Karma Club Berna (Facebook)
BERNA
20.08.2020 - 16:020
Aggiornamento : 20:33

Karma Club, 419 invitati alla festa rischiano la quarantena

Martedì, dopo aver visitato una discoteca bernese, una persona è risultata positiva al coronavirus.

L'Ufficio medico cantonale di Berna sta ora stabilendo chi dovrà restare a casa per scongiurare il rischio di diffusione del virus

BERNA - Mercoledì sera diversi visitatori della discoteca Karma di Berna hanno ricevuto una brutta notizia sui loro telefoni cellulari: da sabato 15 agosto a domenica 16 agosto 2020, una persona positiva al coronavirus ha festeggiato con loro nel club. La persona è risultata positiva al virus due giorni dopo.

Nell'ufficio del medico cantonale di Berna, si sta ora chiarendo quanti degli ospiti che sono stati nella discoteca quella notte dovranno essere messi in quarantena. Le persone coinvolte potrebbero essere fino a 419.

Solo chi è potenzialmente entrato in stretto contatto con la persona interessata sarà isolato.

Questo è il motivo per cui le autorità stanno cercando di determinare chi probabilmente ha avuto questo contatto ravvicinato. Nell'SMS, gli interessati vengono avvisati del fatto che saranno contattati nel corso della giornata di giovedì.

Il Club, intanto, ha preso i provvedimenti del caso. I prossimi appuntamenti sono stati cancellati. «Anche se dipendiamo da questo lavoro, la sicurezza dei nostri ospiti e dipendenti è sempre al primo posto!», spiegano. Dal 28 agosto riaprirà soltanto il bar.

Calciatori in quarantena - Non solo gli ospiti della festa devono essere messi in quarantena: al Roggwil football club, un giocatore della prima squadra è risultato positivo al coronavirus. 16 compagni di squadra che sono stati a stretto contatto con l'interessato sono ora in quarantena.

Sabato scorso la squadra, che milita in terza lega nel canton Berna, era in campo contro l'SC Burgdorf, come ha riferito giovedì il “Berner Zeitung”. «Purtroppo, la quarantena tocca anche ai giocatori dell'SC Burgdorf», si rammarica la squadra di Roggwil sulla propria home page. La quarantena durerà fino al 25 agosto compreso.

Questo è il secondo caso di coronavirus tra i giocatori di Roggwil. Il 14 agosto, un calciatore della seconda squadra era già risultato positivo al Covid-19. Era tornato dalle vacanze all'estero alla fine di luglio. Anche qui giocatori e supervisori sono stati messi in quarantena.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 03:35:41 | 91.208.130.85