keystone-sda.ch (Richard Wainwright)
AUSTRALIA
28.03.2020 - 18:280

Ci sono 28 svizzeri a bordo della crociera contagiata in Australia

La Artania, che per giorni non ha potuto attraccare a causa del coronavirus. Previsti presto voli di rimpatrio

BERNA/SYDNEY - Per paura del Covid-19 l'Australia non l'ha lasciata attraccata, così la nave da crociera tedesca Artania è rimasta al largo per giorni prima di trovare un porto a Fremantle. Fra i passeggeri a bordo, fra i quali ci sarebbero 46 sospetti casi di coronavirus, ci sono anche 28 svizzeri.

Lo ha confermato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (Dfae) specificando che, per i suddetti cittadini elvetici, verranno organizzati dei voli di rimpatrio tra domenica e martedì.

I 46 malati sarebbero 30 passeggeri e 16 membri dell'equipaggio. Per i non-affetti da Covid-19 è prevista un'azione di rimpatrio. A bordo ci sono perlopiù cittadini tedeschi. Secondo le autorità australiane la situazione sarebbe da considerarsi «urgente».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 01:49:04 | 91.208.130.87