keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
4 ore
«Sono arrabbiata con chi non vuole vedere quello che sta succedendo»
Turni di dodici ore, quasi senza pause. E la struttura sanitaria sovraccarica. Ma c'è chi mette in dubbio la pandemia
VALLESE / CONFINE
5 ore
La preoccupazione affolla anche i treni dei frontalieri
Il caso segnalato riguarda i collegamenti regionali tra Domodossola e il Vallese
SVIZZERA
9 ore
Covid, nuovi giri di vite in diversi cantoni
Raduni ridotti a Soletta. Mascherine per i docenti a Berna per gli allievi delle medie in Vallese
BERNA
11 ore
Covid, Swiss Olympic: «Servono misure uniformi per lo sport»
In alcuni cantoni gli allenamenti e le gare si svolgono ancora, mentre altrove gli impianti sportivi sono già chiusi.
SVIZZERA
12 ore
Più gioco d'azzardo a causa della pandemia (e del lockdown)
In Svizzera scatta una campagna di sensibilizzazione digitale pensata in particolare per i giovani
BERNA
12 ore
Imprese responsabili: iniziativa «ad alto rischio»
È l'opinione espressa da un comitato contrario alla modifica costituzionale.
SVIZZERA
13 ore
Un utile da 15 miliardi per la Banca nazionale svizzera
L'istituto centrale ha approfittato della relativa quiete estiva per riprendersi dagli effetti del confinamento
BERNA
13 ore
Pandemia e anziani: «Scaricate SwissCovid»
L'invito del Consiglio Svizzero degli Anziani: «È essenziale essere registrati»
SVIZZERA
14 ore
La Svizzera primeggia nel 5G
Il tasso d'adozione nel nostro Paese è il più alto al mondo.
SVIZZERA
14 ore
«I numeri peggiorano di giorno in giorno»
Il Consigliere federale promette nuove misure: «Potrebbero restare a lungo, dobbiamo valutarle attentamente».
VALLESE
15 ore
Schianto di un elicottero: trovato vivo dopo sette ore e mezza
L'incidente è avvenuto nelle vicinanze del Breithorn, in Vallese. Una persona è deceduta
BERNA
15 ore
Bambino piccolo travolto e ucciso da un treno
Il bimbo era finito sulle rotaie a Münsingen ed è morto sul posto in seguito alle ferite riportate
SVIZZERA
15 ore
Il tira-e-molla di Berset
Mascherine all'aperto: il governo sta decidendo le misure da annunciare mercoledì. Il ministro della Sanità cede terreno
SVIZZERA
15 ore
Coronavirus: in Svizzera 17'440 casi, 259 ricoveri e 37 decessi nel weekend
Nelle ultime 72 ore sono stati effettuati 82'026 tamponi: il tasso di positività è del 21,3%
SVIZZERA
15 ore
La seconda ondata probabilmente non porterà con sé una crisi del lavoro
Secondo Adecco, potrebbe addirittura portare delle nuove opportunità: «Dimostra che l'home office funziona»
SVIZZERA
16 ore
C'è sete d'informazione, ma gli introiti dei media sono in calo
Con la pandemia crescono i fruitori, che sono però raramente disposti a pagare per i contenuti
VALLESE
16 ore
Escursionista morto
Si tratta di un 64enne lucernese trovato senza vita sulle montagne vallesane
BASILEA CAMPAGNA
16 ore
Un giovane finisce con l'auto nel ruscello
L'incidente si è verificato ieri sera a Gelterkinden. Non si registrano feriti
SVIZZERA
17 ore
Orologeria di lusso, alla fine la gente preferisce il negozio
Lo sostiene uno studio di Deloitte: «Un'esperienza che resta essenziale e che resterà anche in futuro»
SVIZZERA
18 ore
Secondo lockdown, questa è la settimana della verità
Gli ospedali si stanno rapidamente riempiendo di pazienti Covid e gli epidemiologici ritengono inevitabile un blocco.
SVIZZERA
21.08.2018 - 09:120
Aggiornamento : 09:40

La serie nera dell'aviazione civile elvetica

Lo schianto del volo Swissair ad Halifax ha inaugurato una sequenza di gravi incidenti aerei che hanno scosso il Paese

BERNA - Lo schianto del velivolo di Swissair del 1998 ad Halifax ha segnato l'inizio di una serie di gravi incidenti aerei che hanno scosso la Svizzera all'inizio del millennio. Tra questi anni di crisi rientra anche il "grounding" della flotta Swissair.

2 settembre 1998 - Un MD-11 della Swissair si inabissa ad Halifax, al largo delle coste canadesi, a causa di un incendio nel cockpit. I morti sono 229 (nessun sopravvissuto). Stando al rapporto finale l'incidente fu provocato da un arco elettrico partito probabilmente da cavi del sistema d'intrattenimento per i passeggeri e che diede fuoco a materiale d'isolazione in PET metallizzato sulla parte posteriore destra della cabina di comando. In quelle zona del cockpit non c'erano apparecchi di rilevamento del fumo o estintori automatici: questi dispositivi non erano obbligatori in base alle norme vigenti all'epoca.

10 gennaio 2000 - Un Saab 340 della Crossair si schianta al suolo poco dopo il decollo dall'aeroporto di Zurigo-Kloten nella località di Nassenwil, nel comune di Niederhasli (ZH). Muoiono sette passeggeri e tre membri dell'equipaggio (nessun sopravvissuto). Il rapporto dell'Ufficio di inchiesta sugli infortuni aeronautici (UIIA) stabilirà che l'aereo era perfettamente funzionante, ma che i due piloti - che avevano entrambi imparato il mestiere in Russia - non erano stati istruiti a sufficienza sulle procedure di volo occidentali.

2 ottobre 2001 - La flotta di Swissair rimane bloccata a terra perchè rimasta senza denaro a causa del fallimento della strategia di espansione denominata "Hunter" ("Cacciatore").

24 novembre 2001 - Un Avro RJ 100 (Jumbolino) Crossair proveniente da Berlino precipita a Bassersdorf (ZH) in fase di atterraggio all'aeroporto di Kloten. Il bilancio è di 24 morti, nove persone sopravvivono. Il rapporto dell'UIIA, pubblicato nel febbraio 2004, ha stabilito che la causa diretta del disastro furono gli errori di pilotaggio: comandante e copilota, consapevolmente, non osservarono le procedure di avvicinamento. Ma presso Crossair questo era prassi comune: gli inquirenti hanno messo in luce altri 40 casi simili. Da parte sua l'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) non aveva eseguito controlli sufficienti.

1. luglio 2002 - Nei cieli di Überlingen (località tedesca nei pressi del lago di Costanza) un Tupolev 154 della "Bashkirian Airlines" (compagnia dell'omonima repubblica autonoma russa) con 69 persone a bordo, proveniente da Mosca e diretto a Barcellona, entra in collisione ad 11'000 metri d'altezza con un Boeing 757 cargo della Dhl sul quale si trovavano il pilota e un copilota. Muoiono tutte le 71 persone coinvolte nell'incidente, fra cui 47 scolari di Ufa in vacanza-premio in Spagna. Il 24 febbraio 2004 il controllore di volo della società elvetica Skyguide in servizio la sera della tragedia viene ucciso da un russo che nella sciagura aveva perso la moglie, una figlia e un figlio. L'omicida viene condannato e una volta scontati i due terzi della pena nel 2007 torna in patria, dove viene accolto come un eroe.

1. luglio 2003 - Uno studio dell'istituto olandese NLR mette in luce che la sicurezza nel settore dell'aviazione svizzera è in calo e che l'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) ha "dormito" in relazione ai problemi esistenti nel settore del trasporto aereo. Di conseguenza, il sistema di sicurezza dell'aviazione viene completamente rivisto. Il Consiglio federale vi attribuisce di nuovo un elevato livello. Alla stessa conclusione giungono l'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO) e l'Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA), le cui norme oggi risultano vincolanti anche per la Svizzera.

I giorni neri dell'aviazione svizzera

Lo schianto del velivolo di Swissair del 1998 ad Halifax è il più grave degli incidenti aerei che hanno scosso la Svizzera. Ecco una cronologia dei principali sinistri che hanno visto coinvolto velivoli rossocrociati civili o che sono avvenuti su suolo elvetico:

- 27.7.1934: Un Curtis Condor della Swissair - fondata solo tre anni prima - precipita a Tuttlingen (Germania). Muoiono 12 persone, tra cui anche la prima hostess della Swissair, Nelly Diener.

- 7.1.1939: Un DC-2 della Swissair cade a Senlis, poco lontano da Parigi. Muoiono 5 persone.

- 20.7.1939: Uno J-86 della Swissair precipita vicino a Costanza, 6 persone perdono la vita.

- 16.4.1950: un H.P.Halifax della World Air Carriers precipita nel massiccio dell'Hohgant (BE): i morti sono 6.

- 24.11.1951: a Kloten si schianta un DC-4 della El Al (Israele): 4 morti.

- 19.12.1953: un CV-240 della Sabena (Belgio) precipita a Kloten: 2 persone perdono la vita.

- 19.6.1955: Un CV-240 Swissair cade per mancanza di carburante a Folkestone in Inghilterra, 3 persone muoiono.

- 15.7.1956: Precipita un CV-440 della Swissair a Shannon, in Irlanda: 4 i morti.

- 24.11.1956: un Ilyushin 12 della compagnia aerea cecoslovacca si schianta al suolo a Wasterkingen (ZH): i morti sono 23.

- 18.6.1957: Un DC-3 della Swissair precipita nel Lago di Costanza nel corso di un volo di esercitazione: muoiono 9 persone.

- 15.5.1960: a Toli, nel Sudan, precipita un DC-4 della Balair, muoiono 12 persone.

- 4.9.1963: a Dürrenäsch (AG) un Caravelle della Swissair si schianta in seguito ad un incendio sviluppatosi a bordo. I morti sono 80.

- 10.2.1967: un CV-440 della Swissair precipita nel corso di un volo di addestramento a Lägern (ZH): 4 persone perdono la vita.

- 20.4.1967: un Britannia della Globe-Air si schianta contro una montagna a Nicosia, Cipro. I morti sono 126.

- 6.5.1969: un DC-6AC della Balair è probabilmente abbattuto in Biafra/Nigeria. Muoiono i 4 passeggeri.

- 21.2.1970: l'esplosione di una bomba fa precipitare un CV-990 della Swissair a Würenlingen AG: i morti sono 47.

- 6.3.1970: un Jetstream della BAVARIA precipita a Samedan (GR): tutti deceduti gli 11 passeggeri.

- 18.1.1971: un Ilyushin 18 della Bulair (Bulgaria) cade a Kloten: i morti sono 35.

- 10.4.1973: un Vanguard della Invicta si schianta al suolo a Hochwald (SO): 108 persone perdono la vita.

- 18.12.1977: un Caravelle della compagnia Sata precipita in mare mentre si appresta ad atterrare a Funchal, Madera. Morti i 36 passeggeri.

- 7.10.1979: un DC-8 della Swissair si schianta sulla pista di atterraggio di Atene. I morti sono 14.

- 14.10.1987: un Herkules della Zimex Aviation è abbattuto a Kuito (Angola), causando 5 morti.

- 23.2.1989: un Turbocommander della Rheintalflug (D) precipita sul versante svizzero del Lago di Costanza. I morti sono 9.

- 14.11.1990: un DC-9 dell'Alitalia si schianta al suolo sullo Stadlerberg (ZH). Le vittime sono 46.

- 2.9.1998: un MD-11 della Swissair si inabissa ad Halifax, al largo delle coste canadesi, a causa di un incendio nel cockpit. I morti sono 229.

- 10.1.2000: un Saab 340 della Crossair si schianta al suolo poco dopo il decollo dall'aeroporto di Zurigo-Kloten a Niederhasli (ZH). Muoiono sette passeggeri e tre membri dell'equipaggio.

- 13.1.2000: uno Shorts SD360-300 della società privata zurighese Avisto con a bordo 41 persone compie un ammaraggio di fortuna al largo delle coste libiche e si inabissa. Il bilancio è di 22 morti.

- 24.11.2001: Un Avro RJ 100 (Jumbolino) Crossair precipita a Bassersdord (ZH) in fase di atterraggio all'aeroporto di Kloten. Il bilancio provvisorio 24 morti.

- 4.08.2018: Un Ju 52 dell'associazione di velivoli d'epoca Ju-Air in volo da Locarno a Dübendorf (ZH) si schianta contro il Piz Segnas, sopra a Flims (GR). Perdono la vita 17 passeggeri e 3 uomini dell'equipaggio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-27 03:47:40 | 91.208.130.87