SCIAFFUSA
22.08.2017 - 13:140
Aggiornamento : 14:14

L'avvocato di Franz W.: «Ha agito per colpa di un incidente d'auto»

L'uomo che ha fatto irruzione alla CSS con una motosega ferendo due persone si trova ancora in arresto. Il suo avvocato spiega finalmente cosa l'ha spinto ad agire in quel modo

SCIAFFUSA - Franz W., l'uomo noto per aver fatto irruzione con una motosega nella filiale di Sciaffusa della CSS Assicurazione ferendo due dipendenti, uno dei quali gravemente, ha finalmente spiegato le ragioni che l'hanno spinto ad agire in modo così sconsiderato. Per la precisione è stato il suo avvocato a fornire le spiegazioni che molti attendevano. Franz W., infatti, attualmente si trova dietro le sbarre in attesa della sentenza.

«Il suo movente è con tutta probabilità un incidente d'auto avvenuto nel 1999», spiega l'avvocato Thomas Fingerhuth. Franz W., in quella circostanza, aveva subito gravi lesioni alla testa. Dopo l'incidente erano sorte «discussioni» con la compagnia d'assicurazione in merito ai soldi che Franz W. avrebbe dovuto percepire. «A un certo tutto questo è diventato troppo per W., dopo anni e anni di sopportazione, alla fine la situazione è diventata insostenibile».

Anche un ex padrone di casa ha dichiarato a 20 Minuten che W. gli aveva parlato di un incidente d'auto e del fatto che fosse invalido al 100%. «Mi ha detto che aveva subito un trauma grave a causa di un incidente».

Mentre si attende l'esito di un processo per il quale gli inquirenti sono ancora al lavoro, W. resta in carcere. E la cosa non sembra procurargli particolari disagi: «È calmo, la situazione non lo sta facendo innervosire o agitare», conclude il legale.

Anche la CSS, ovviamente, vuole vederci chiaro in questa faccenda. «Non abbiamo sentito nulla dall'ufficio del pubblico ministero - non in termini di una dichiarazione circa il movente», afferma la portavoce Nina Mayer.

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 01:26:23 | 91.208.130.85