Cerca e trova immobili

ZURIGO«Vado in prigione piuttosto che pagare questi 30 franchi alle FFS»

28.12.23 - 17:05
Dopo una multa rimborsata (causa cellulare k.o.) avanzano comunque le spese amministrative. Ma lui proprio non ci sta.
20min/Celia Nogler
«Vado in prigione piuttosto che pagare questi 30 franchi alle FFS»
Dopo una multa rimborsata (causa cellulare k.o.) avanzano comunque le spese amministrative. Ma lui proprio non ci sta.

ZURIGO - Sale sul treno con la prenotazione salvata sul cellulare, anche se la batteria è piuttosto scarica e durante il viaggio il telefono si spegne. All'arrivo del controllore questo non può fare altro che fargli la multa perché non può verificare se aveva effettivamente comprato il biglietto. Lui accetta di buon grado, in ogni caso la ricevuta ce l'ha (anche se in digitale).

Una volta giunto a destinazione alla Stazione centrale di Zurigo, Nicolas* si reca subito allo sportello dove l'acquisto dello stesso gli viene confermato e l'ammenda rimossa. Il problema che restano in sospeso 30 franchi di «spese amministrative».

«È una cosa inconcepibile. Ok, che la batteria fosse scarica era colpa mia ma quelle tariffe sono davvero una vergogna», commenta a 20 Minuten il 40enne. Ogni suo tentativo di entrare in contatto con il servizio clienti, per trovare un qualche tipo di soluzione, è caduto nel vuoto.

Nicolas è pronto a portare agli estremi questa sua caparbietà: «Non sgancerò un centesimo, preferirei andare in prigione piuttosto che pagare quei 30 franchi alle Ferrovie», spiega arrabbiato, «alle volte sembra che tutte le colpe ricadano sul passeggero, quando sbagliano loro però non succede mai nulla... Io non ci sto più».

Le spese amministrative non sono un cruccio solo suo, come scrivono altri due utenti sulla piattaforma Community FFS. Entrambi segnalano come i controllori non hanno spiegato loro che la “rimozione” della multa non sarebbe stata gratuita: «Se me lo avesse detto avrei attraversato tutto il treno per farmi dare un caricatore o un powerbank», commenta uno degli utenti.

Ma se si andasse agli estremi, il 40enne potrebbe davvero finire in carcere? In realtà è molto improbabile: «Trattandosi di una causa civile, basata su delle spese amministrative, e non una multa comminata secondo il codice penale, non è possibile scontare quella cifra con una pena detentiva», spiega il portavoce della Cantonale di Zurigo Florian Frei.

*nome noto alla redazione

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Brissago 3 mesi fa su tio
L x a x d x r x i x con la licenza di spennare il popolo!

Koblet69 3 mesi fa su tio
Dunque il tel era scarico ma giunto a destinazione si é fatto rimborsare? Magicamente si é ricaricato il tel?? Sto qua ha trovato il trucchetto da scrocco come descritto in un commento qua sotto.

Pagno 3 mesi fa su tio
Allora quando fanno loro gli errori bisognerebbe caricare i costi di disagio mancato viaggio e anche costi amministrativi su un eventuale rimborso al cliente.

TeresaBaliresa 3 mesi fa su tio
Hanno il monopolio e fanno quello che vogliono.

Phil65 3 mesi fa su tio
sono dei veri gangster. ci vuole un legge per legiferare su queste abusi. speriamo che un qualche politico mi legge.

SO2 3 mesi fa su tio
il problema è ben piu ampio delle ffs varie compagnie impongono spese amministrative e di sollecito folli....

mnmlst 3 mesi fa su tio
anch"io ne ho piene le scatole delle FFS. Dopo diverse cattive esperienze: aumento dei prezzi, ritardi, mancati rimborsi, spese amministrative, etc, ho chiuso... prendo meno rabbia a stare in colonna con la mia auto.

sergejville 3 mesi fa su tio
FFS: tanti furti legalizzati. Le trovano tutte per spillare soldi. Es.: se prendi una multa e la paghi, la riprendi dopo 6 mesi, te la raddoppiano per recidiva. E' un furto. Per i miei motivi (e nessuna nega di essere nel torto) prendo 2 multe in 6 mesi. Perchè bisogna pagare di più? Non c'è assolutamente nessun lavoro extra o altro che giustifica l'aumento della multa.

Gino 3 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
Puoi anche vederla al contrario: la prima volta la multa è ridotta per venirti incontro, la seconda la paghi a prezzo pieno. Il senso è che una dimenticanza è condonabile, se invece un passeggero approfitta sistematicamente, no.

Arturo1954 3 mesi fa su tio
Se almeno funzionassero queste FFS. Solo disservizi,ritardi,soppressioni di treni senza avviso ed altre magagne.

Massimo2023 3 mesi fa su tio
Ancora qualche sforzo e gli ultimi rimasti a non prendere l'auto inizieranno anche loro! Grazie FFS 👍

Dapat 3 mesi fa su tio
Leggo commenti che auspicano il ritorno al cartaceo…. Anche il cartaceo esige spese amministrative! In Svizzera le spese amministrative in molti casi superano la spesa della sanzione o della pratica o per lo meno sono esorbitanti

Privato Pinco 3 mesi fa su tio
Risposta a Dapat
Chiaro che con il cartaceo ci sono spese ma il controllo è 1000 volte più efficace per entrambi le parti e anche se il telefonino non funziona oppure c'è un ammanco di corrente quello cartaceo è in ogni circostanza verificabile

Nexx 3 mesi fa su tio
Non vale più la pena prendere i mezzi pubblici, tra disservizi, problemi e zero tolleranza.

Luigi Bianchi 3 mesi fa su tio
Risposta a Nexx
paghi di più, ci metti il doppio per arrivare al destino. perché usarli?

Milite Ignoto 3 mesi fa su tio
Non saprei giro con l’ urus

Capra 3 mesi fa su tio
Sicuramente un po’ di empatia delle ffs! Però caro mio, la colpa è solo tua 🤷‍♀️il telefono scarico il tuo 🥱non paghi …se dovessi essere solvibile, paghi anche e di più !🤷‍♀️

Nolema 3 mesi fa su tio
Risposta a Capra
Per fortuna ci sono i solvibili .....

Privato Pinco 3 mesi fa su tio
Bene. Punta del futuro eisberg! La tecnologia porterà sempre di più problemi del genere. Pertanto o ci dovremo fare l'abitudine e "incassare" e nüm a pagom o si fa un passo indietro e si ritorna al cartaceo. Tutto quanto dovrebbe venir memorizzato sul telefono se voi ci state allora non richiedete più alcuna ricevuta cartacea, contrariamente opponetevi e pagate in contante e richiedete ovunque le ricevute di cassa. (Negozi alimentari, FFS, RETICA, BANCHE, posta, ecc)

Hannoveraner 3 mesi fa su tio
Selber schuld

Teferzio 3 mesi fa su tio
ma c'é scritto chiaramente nei T&C quando aquisti il biglietto che in questi casi le spese amministrative sono a tuo carico quale sia l'esito del rimbroso. Ma di che si lamenta, ha aquistato un biglietto e accettato i termini. Paga e stia muto, la prossima volta se ha problemi con i T&C delle FFS vada in auto.

John Wayne 3 mesi fa su tio
Al mio collega d'ufficio è capitato qualche settimana fa, il figlio ha preso la Posta, abbo studente generale da ben 890.-, tornava da scuola, il solerte controllore gli propina la multa perché non accetta che il natel sia scarico e non ha nemmeno concesso al giovane di poter usare il powerbank del controllore che vedeva il cavo spuntare dalla sua borsa. Ha reclamato, ha mandato tanto di mail con foto abbo e numero cliente, ma nulla! Sei un criminale punto e basta per le FFS e compagnia di merenda varie.

G&N 3 mesi fa su tio
Roma, pochi anni fa, il distributore di biglietti di biglietti per il tram era fuori uso. Prima di salire no chiesto al controllore, presente, se potevo pagare la corsa e lui e mi risponde, se non funziona non funziona mica vi lasciamo a piedi! Poi c’è ancora chi crede che lˋItalia è terzo mondo! FFS imparate a fidelizzare la gente non è con le multe che risolvete i problemi.

Thinks 3 mesi fa su tio
Risposta a G&N
G&N... Non hai capito... A parte che il buonsenso è scomparso, ma Il nostro paese non vuole risolvere i problemi, proprio x continuare a fare le multe, linfa vitale x sanare le finanze in perenne perdita... Infatti anche buona parte della popolazione appoggia il sistema, vedi commenti sotto...

Frakkia 3 mesi fa su tio
Risposta a G&N
si tratta semplicemente del concetto di ordine e disciplina, ordem e progresso dicono in brasile, imparate gente imparate dagli Svizzeri

Svizzera-italiana 3 mesi fa su tio
Risposta a G&N
Ma per favore, a Roma la maggior parte non paga il biglietto. I soldi dello Stati non bastano a coprire l’enorme deficit così i bus e vagoni non vengono regolarmente cambiati o manutenzionati, la costruzione di certe linee si è interrotta, controllori ce ne sono pochi. Guardati Welcome to favelas.

fugu 3 mesi fa su tio
Risposta a Thinks
Thinks: scusa, non si prendono multe per niente, senza motivo. Io ho preso due multe in questi ultimi due anni (in macchina), le ho pagate senza fare storie, ero in torto le due volte, non c'era niente da discutere. In treno non ho mai preso una multa; perché? Perché non mi sono mai messo in situazione di prenderne. C'è modo di non prendere multe, il resto è malafede.

Thinks 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
Fugu... Certo! nel paese dalla cultura delle multe facili si danno a gogò x incassi senza risolvere i problemi! In molti ambiti x disfunzioni di sistemi inaffidabili o complicazioni varie, distrazioni ecc... pur essendo in buona fede sei multabile! In questo caso è DEMENZIALE nella nostra epoca non poter verificare online da parte del controllore la prenotazione, con le tecnologie che abbiamo, anche con telefono rotto! Altri esempi che NON vogliono risolvere?... Ingressi autostrada in contromano, velocità entro i limiti, frontali nelle gallerie doppio senso, guidare guardando il telefono o ubriachi, ecc... Vedi tutti x questi esempi ci sarebbero soluzioni tecnologiche definitive, ma si preferisce continuare a multare illusi che non succedano più , invece di risolvere i problemi!

Koblet69 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
Concordo!

mestesso 3 mesi fa su tio
Un bravo avvocato metterebbe a tacere una volta per tutte FFS. Chi acquista il biglietto digitale deve essere registrato con nome, cognone, data di nascita. Questi dati sono riportati sul biglietto digitale, pertanto se il telefono si scarica dopo l’acquisto, il controllore dovrebbe avere la possibilitá di verificare se “pinco pallino” ha acquistato un biglietto o meno. Vedi sistema della vignetta autostradale, si acquista con targa e chi deve verificare non ferma il veicolo chiedendo la ricevuta ma verifica tramite numero di targa. Il controllore, a telefono scarico, dovrebbe chiedere i documenti per verificare se i dati corrispondono ad un biglietto acquistato per quella tratta in quel giorno. In caso contrario il viaggiatore, con la prova del biglietto acquistato, dovrebbe denunciare FFS, per tentata truffa e appropiazione indebita. FFS gioca sul fatto che fa vistare l’accettazione delle condizioni generali, che nessuno legge. Condizioni discutibili per un applicazione nal fatta, o fatta in modo di spillare soldi a chi ha un disguido.

mestesso 3 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
Perché il controllore non verifica i biglietti quando a lui manca la connessione?

fugu 3 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
Parlare di tentata truffa e approprazione indebita mi pare fuori luogo. Un controllore non può perdere 6-7 minuti per ogni viaggiatore disorganizzato, a cercare la cronologia degli acquisti nel sistema delle FFS, non gli tocca fare la babysitter, non va. A un certo momento si tratta di una questione di elementare buonsenso, che ognuno si arrangi per evitare situazioni ambigue, come l'ho scritto nel mio primo commento...

Elia1101 3 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
Infatti a tale proposito c’è già una decisione del tribunale federale amministrativo che fa giurisprudenza. Tuttavia parlare di appropriazione indebita sarebbe sbagliato …

Capra 3 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
Me stesso! Non ne sarei convinto…

Capra 3 mesi fa su tio
Risposta a Elia1101
Elia 1101! Le sentenze a volte divergono..

Capra 3 mesi fa su tio
Risposta a Elia1101
Sui treni si può ricaricare tranquillamente il telefono ….

mestesso 3 mesi fa su tio
Risposta a Elia1101
Pensaci bene, appropriazione indebita della somma pagata (biglietto) non della multa, per questo motivo avevo scritto: un bravo avvocato…, é molto piú sottile di quanto sembra. Il passeggero ha pagato le FFS (soldi ricevuti) ma FFS ha contestaro di non “averli ricevuti”, pertando multando. Prima di multare, FFS deve ridare i soldi del biglietto, altrimenti si sarebbero appropriati di una cifra, contestata di non aver ricevuto… Spiegarla bene é lunga, ma chi é sveglio capisce.

Elia1101 3 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
È un avvocato? Ha studiato diritto e nello specifico diritto penale? Sa quali sono le caretteristiche dell‘appropriazione indebita?

Elia1101 3 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
Lei parla ma credo proprio che non conosce il reato di appropriazione indebita, mancano degli elementi costituitivi del reato, per cui nel caso di specie non si può trattare di appropriazione indebita. Ma come fa a saperlo se d’altronde non ha studiato giurisprudenza. (Se dovesse essere il contrario, sarò felice di ricredermi)

mestesso 3 mesi fa su tio
Risposta a Capra
La tecnologia non si ferma solo per batteria scarica, i problemi potrebbero essere molti.

mestesso 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
La ricerca dura meno della validaziine del biglietto stesso.

fugu 3 mesi fa su tio
Rileggendo più attentamente, mi devo ricredere. Vedo ora che il biglietto era stato pagato, ciò che non avevo notato subito. Trovo che l'articolo non è molto chiaro, parlando di prenotazione salvata; poi non si riesce a trovare un caricatore per mostrare il biglietto... Comunque mea culpa in questo caso e ritiro quanto scritto sotto. La questione porta allora sulla tassa di 30 franchi, e qui non mi sembrava il caso di fare scenate e allertare la stampa di tutta la Svizzera per una tale cosa. Che paghi o non paghi, scelta sua, ma in privato va anche bene.

PanDan 3 mesi fa su tio
per mia fortuna non ho niente a che fare con le FFS!

Stellina40 3 mesi fa su tio
Lo sanno tutti che sui treni si possono ricaricare i telefonini, non mi spiego come mai non lo abbia fatto, a maggior ragione che aveva salvato il biglietto solo online

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a Stellina40
Non su tutti i treni e se non sono strapieni

Koblet69 3 mesi fa su tio
Risposta a Stellina40
Brava! Oggi sono tutti connessi 25 ore su 24 presi a controllare chat e social, il telefonino si carica ben prima della fine della giornata e tutti sono in giro con il caricatore...

Dex 3 mesi fa su tio
Auto a vita.

Simulator 3 mesi fa su tio
Provo profonda delusione in generale dalle FFS, una gestione da 3 mondo e ritardi mai rimborsati…in Italia visto che tutti ne parlano male ti rimborsano ( legge europea) come autostrade e altro…

Koblet69 3 mesi fa su tio
Risposta a Simulator
Ma piantala di tirare in ballo sempre quel paese con le loro ferrovie, dove i treni in molte tratte non hanno un benché minimo dispositivo di sicurezza ed è per quello che girano ancora con 2 macchinisti in cabina di guida...

Elia1101 3 mesi fa su tio
C’è un Giurisprudenza del tribunale amministrativo che afferma che tale spesa amministrativa in un caso (impossibilità nel mostrare il biglietto/abbonamento) non può eccedere i 20Fr…

Capra 3 mesi fa su tio
Risposta a Elia1101
Elia 1101! ….

Baxy91 3 mesi fa su tio
Se offrono il sistema di vendita online dovrebbero essere in grado di controllare un acquisto in autonomia su una piattaforma o almeno lasciare l’opzione di acquisto registrato dei biglietti sul proprio Swisspass. Può sempre succedere che a qualcuno si spenga il cellulare.. io ho problemi di batteria ogni due per tre. Almeno potranno fare un giorno anche proposte di buoni e sconti più mirate. Hanno solo da guadagnarci negli anni. Analisi dei dati migliori, migliorare l’offerta e la qualità dei controlli.

JoeBlack 3 mesi fa su tio
Risposta a Baxy91
Ciao il biglietto può essere caricato oltre che sull'applicazione anche sullo Swisspass pertanto il problema non si pone. Le FFS dovrebbero essere più flessibili con queste spese amministrative. Affaire a suivre 🤔

Patric 74 3 mesi fa su tio
Immagino di conoscere il Controllore 💄

Bandito976 3 mesi fa su tio
Volete la tecnologia? pagatevela! Una volta con la carta e penna questi problemi non c'erano

Zapalott 3 mesi fa su tio
Risposta a Bandito976
una volta con asino e carretta queste cose non accadevano!

19kino87 3 mesi fa su tio
Devi solo pagare, se sbagliano loro aspetti ore ma devi comunque pagare… servizio scadente e prezzo elevato.

fugu 3 mesi fa su tio
Abbiamo già avuto questo soggetto in discussione di recente. Se ognuno arriva sul treno con la sua storiella, uno non ha avuto tempo, l'altro non aveva rete, l'altro la batteria scarica, l'altro la sveglia che non ha suonato, l'altro la nonna ammalata e via dicendo, ognuno può provare a prendere il treno a scrocco per piccole tratte. Si prende il biglietto prima, anche il giorno prima, e basta. È inutile andare a cercarsele, a mettersi in situazioni perlomeno ambigue, si sale sul treno con un titolo di trasporto valido. Non c'è niente di complicato né niente da discutere, porcaccia la miseria!

centauro 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
Il suo titolo di viaggio era valido e confermato solo che la batteria si è scaricata, io avrei immediatamente chiesto a qualcuno di farsi prestare un cavo di ricarica per togliere ogni dubbio, oltretutto la spesa amministrativa di 30 fr. è da considerarsi il solito furto legalizzato, se la multa si toglie per ragione data deve essere rimborsata al 100%!

fugu 3 mesi fa su tio
Risposta a centauro
cantauro: Mantengo la mia opinione. Le tasse amministrative sono applicate per tutto e dappertutto, è per il fastidio di una procedura, e 30 franchi sono ancora niente. Il tizio sbaglia, paga. Saluti.

centauro 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
Io la vedo dal punto di vista dove le FFS offrono il servizio per pagare i biglietti online, succede che la batteria si scarica, in un secondo tempo le stesse FFS confermano l'avvenuto e regolare pagamento, rimborso dovuto della multa effettuato e spesa amministrativa trattenuta ( spesa per cosa? ). Solita solfa, si spreme il cittadino in qualsiasi modo allontanando la fiducia verso le istruzioni che vengono viste come dei gabellieri con il solito scopo di fare incasso....vedi multe.

fugu 3 mesi fa su tio
Risposta a centauro
L'obiettivo delle FFS non è certamente fare incassi con le multe, ma con i biglietti, perché hanno grosse perdite a causa degli scrocconi (andrebbero cercate le cifre). Il tizio sale col biglietto mezzo fatto, dunque tecnicamente non fatto + la batteria scarica, 2 cose su 2 che non funzionano; mi pare un pochino sprovveduto, come minimo. O allora è un furbetto organizzato che crede di aver trovato il trucco imparabile. Come per caso era riuscito a preparare il biglietto ma non a completarlo; questo non riesco a capirlo. Provo a immaginarlo in situazione reale, non ci arrivo. E se fosse arrivato a destinazione e sceso dal treno senza controlllo, avrebbe completato il biglietto? 100% no.

Sciguetto 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
Non è proprio così… il biglietto è stato fatto regolarmente, non per nulla gli hanno annullato la multa. A mio modo di vedere sono le ffs che devono essere in grado di accertare, in casi di forza maggiore… alla fine, che uno sia in giro con poca carica è poi solo normale, e se gli sportelli sono magari pure chiusi, che fai, vai a piedi? Aspetti l’apertura degli sportelli ffs e fai il biglietto per il giorno dopo? Suvvia… 😇😉

fugu 3 mesi fa su tio
Risposta a Sciguetto
Ho riconosciuto il mio errore, vedi qui sopra...

Sciguetto 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
👍

Sciguetto 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
Non l’avevo visto… 😉😇

Guru82 3 mesi fa su tio
L’importante è che sia colpa di qualcun altro… se fai il biglietto con un telefono scarico… sei già un güz… le scuse sono come il buco del… tutti ne hanno uno ;-)

fugu 3 mesi fa su tio
Risposta a Guru82
👍

Koblet69 3 mesi fa su tio
Risposta a Guru82
Giusto ahahah... Ma va che sto qua sapeva benissimo come fare.. Solo che stavolta lo hanno sgambato!

87 3 mesi fa su tio
Non paga, arriva il precetto, lievitano i costi, arriva il pignoramento... Per 30.- fr. Belli e comodi i biglietti digitali, ma i boomer non sbagliano quando stampano il documento onde evitare questi problemi

fugu 3 mesi fa su tio
Risposta a 87
Bravissimo e ben detto, i boomer ce la fanno 👏👏👏

Disà 3 mesi fa su tio
Risposta a 87
i boomer 🤦🏻

Zapalott 3 mesi fa su tio
Risposta a fugu
i boomer che senza occhiali neanche vedono cosa c'è scritto sul loro foglietto stampato?

Hammer 3 mesi fa su tio
il carcere per 30 franchi non è certo una alternativa. Ma posso esprimere, fatti alla mano, che il servizio clienti della posta è anche molto molto peggio!

Dan1962 3 mesi fa su tio
Si paga e poi reclama a volte rimborsano

Dan1962 3 mesi fa su tio
Succede di pagare a treno partito la multa non è pertinente l’importante è l’onestà quando si corre si perde corrispondenza si cambia l’applicazione non gira sempre bene a seconda dei luoghi vedi gallerie sottopassaggi e altro

koalaboss 3 mesi fa su tio
A me non pare una grande scelta il carcere pur di non pagare… casellario giudiziario sporco e marchiato a vita… ergo difficolta a trovare futuro lavoro e gabole correlate… pagate e zitti vah.
NOTIZIE PIÙ LETTE