Cerca e trova immobili

SVIZZERAFederali, secondo turno in quattro cantoni per il Consiglio degli Stati

12.11.23 - 08:47
Il voto è previsto a Ginevra, Vaud, Friburgo e Vallese
Depositphotos
Fonte Ats
Federali, secondo turno in quattro cantoni per il Consiglio degli Stati
Il voto è previsto a Ginevra, Vaud, Friburgo e Vallese

BERNA - Ballottaggi, oggi 12 novembre, in quattro cantoni romandi: a Ginevra, Vaud, Friburgo e Vallese si vota per decidere chi rappresenterà il cantone al Consiglio degli Stati. A Ginevra si potrebbe assistere alla fine dell'egemonia rosso-verde.

GINEVRA: La sinistra, che occupa i due seggi alla Camera dei cantoni ininterrottamente dal 2007, vuole proseguire questa tradizione. I partiti dell'Alleanza di destra lanciano Mauro Poggia (MCG) e Céline Amaudruz (UDC) nella sfida contro i due "senatori" uscenti Lisa Mazzone (Verdi) e Carlo Sommaruga (PS).

Al primo turno Poggia aveva ottenuto 38'761 preferenze, seguito da Mazzone con 38'019 voti e Sommaruga con 37'838. Dal canto suo, Amaudruz era giunta più staccata con 28'365 suffragi.

VALLESE: Il consigliere nazionale del PLR Philippe Nantermod tenterà di spezzare l'egemonia del Centro vallesano, sfidando i due uscenti Beat Rieder e Marianne Maret: nessun altro candidato si è manifestato prima della scadenza del termine.

Il primo turno si è concluso con Rieder (52'748 voti) davanti a tutti, seguito dalla compagna di partito Maret (43'204). Piuttosto staccato Nantermod, fermatosi a 25'145 preferenze.

FRIBURGO: Sfida a tre che vede opposte le "senatrici" uscenti Isabelle Chassot (Alleanza del Centro) e Johanna Gapany (PLR) nonché la candidata del PS Alizée Rey. Terzo al primo turno, il consigliere nazionale Pierre-André Page (UDC) si è ritirato dalla corsa.

La favorita è l'ex consigliera di Stato ed ex direttrice dell'Ufficio federale della cultura (UFC) Chassot, che al primo turno era giunta prima con 34'838 voti. Gapany, aveva contabilizzato 27'989 voti, mentre Rey si era classificata quarta con 22'634 voti. Sarà difficile per lei riuscire a riconquistare il seggio che fu di Christian Levrat e di Alain Berset alla Camera dei cantoni.

VAUD: Sarà duello tra il PLR Pascal Broulis e l'ecologista Raphaël Mahaim per conquistare il secondo seggio accanto a Pierre-Yves Maillard (PS), eletto agevolmente al primo turno. Broulis era arrivato secondo con 85'171 voti, mentre il verde era giunto quarto con 48'087 preferenze.
 
 

NOTIZIE PIÙ LETTE