Cerca e trova immobili

SVIZZERALa critica ai poliziotti svizzeri: «Violenza sproporzionata contro chi protesta»

19.09.23 - 06:30
I risultati del nuovo rapporto di Amnesty: come le autorità svizzere impediscono alla popolazione di manifestare
20Minuten
La critica ai poliziotti svizzeri: «Violenza sproporzionata contro chi protesta»
I risultati del nuovo rapporto di Amnesty: come le autorità svizzere impediscono alla popolazione di manifestare

BERNA - Violenza e leggi repressive. Sono le misure utilizzate dalla Confederazione per limitare il diritto di manifestare della popolazione svizzera. Lo scrive Amnesty International nel suo ultimo rapporto.

Le autorità percepiscono le manifestazioni «come una minaccia e non come un diritto fondamentale garantito dalla Costituzione». In particolare gli agenti di polizia «credono di dovere controllare e reprimere i manifestanti, anziché garantire loro l’esercizio dei propri diritti», si legge nel rapporto.

In alcune città svizzere è addirittura necessario comprare il diritto di organizzare una manifestazione. Per Amnesty la pratica rappresenta una violazione della Costituzione e «un ostacolo alle attività dei manifestanti».

Chi organizza manifestazioni in Svizzera rischia inoltre di pagare le spese di intervento della polizia e le conseguenti procedure penali, che possono, ad esempio, implicare la copertura dei costi associati ai danni causati da terzi. Ma la pratica è contraria al diritto internazionale, poiché - stando al Comitato per i diritti umani delle Nazioni Unite - gli atti di violenza compiuti dai partecipanti non possono essere imputati agli organizzatori.

Nelle linee guida dell'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce) si legge inoltre che gli organizzatori «non possono in nessun caso essere obbligati a pagare per i danni causati da altri partecipanti a un'assemblea, a meno che non siano stati loro stessi a istigarli o a causarli direttamente». 

Le autorità svizzere utilizzano proiettili di gomma, gas lacrimogeni e cannoni ad acqua per disperdere le manifestazioni. Utilizzano inoltre tecniche di controllo della folla per effettuare controlli d'identità e arrestare i partecipanti. «L'utilizzo di queste misure è spesso sproporzionato e indiscriminato», afferma la responsabile della campagna "Per il diritto di manifestare" di Amnesty Lisa Salza. Per questo e altri motivi Amnesty propone di vietare l'uso di proiettili di gomma a impatto cinetico, che «rischiano di colpire anche persone non coinvolte», conclude Salza. 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Evry 10 mesi fa su tio
Cosa ?? bastonate a tutti che partecipano a dimostrazioni NON autorizzae.

Spartan555 10 mesi fa su tio
Amnesty International può andare a…

Keope1963 10 mesi fa su tio
Se diamo ascolto ad Amnesty le proteste diventano come in Francia. No grazie. Come qualcuno ha ricordato qui sotto da noi manifestiamo politicamente con il referendum. Manifestazioni autorizzate e pacifiche ben vengano. Altrimenti no.

Lemmy 10 mesi fa su tio
A me risulta che in Ticino i “brozzoni” molinari, ogni qualvolta si mettono a manifestare sempre senza autorizzazione, che vandalizzano e imbrattano proprietà private o occupano stabili abusivamente, non vengono mai toccati nemmeno di striscio! Amnesty, andate in Corea del nord a sparare sentenze se ne avete il coraggio, invece di rompere i maroni in Svizzera!

Arnold 10 mesi fa su tio
Amnesty allora fate vedere Voi come si gestisce una manifestazione violenta. La Polizia non usa la forza contro chi non è ostile. I danneggiamenti e vandalismi vanno puniti severamente.

dipi 10 mesi fa su tio
"... stando al Comitato per i diritti umani delle Nazioni Unite - gli atti di violenza compiuti dai partecipanti non possono essere imputati agli organizzatori." Eh... grazie, Graziella e graziealc... Tropp facil inscì

Peter Parker 10 mesi fa su tio
Amnesty era anche a Berna l’altro giorno durante i vandalismi delle manifestazioni? Amnesty, un rapporto sul tipo dei manifestanti e vandali lo avete?

Kenta25 10 mesi fa su tio
Quando chi scrive gli articoli è ancora in formazione 🤣… e parte già a sinistra

Codu 10 mesi fa su tio
Fate questi rapporti in paesi africani o asiatici...poi ditemi cosa vi risulta

Kenta25 10 mesi fa su tio
Avanti così… la feccia si combatte .. perché se sei pacifico manco li vedi..

mnmlst 10 mesi fa su tio
Giusto mantenere l'ordine. Se la manifestazione non è autorizzata e i manifestanti fanno resistenza, giusto usare la forza ed identificare i trasgressori.

Dan1962 10 mesi fa su tio
Così deve essere non si protesta da noi si fa un referendum e si vota basta

Mat78 10 mesi fa su tio
Questi non li ho mai digeriti…sempre a spandere m…e generalizzare

Giulietto 10 mesi fa su tio
Anche i manifestanti sono diventati un po’ più aggressivi rispetto al passato… il problema vero è che i poliziotti sono molto più protetti di prima

Golf67 10 mesi fa su tio
Risposta a Giulietto
O lei è giovane oppure non ha mai assistito ad una protesta dei tempi a Zurigo. E li menavano di brutto. Semmai è proprio oggi che le squadri anti sommossa (per le proteste violente) non possono più nemmeno difendersi. Ogni protesta violenta o che fa danni deve essere soppressa. Oppure paga lei i danni?

dipi 10 mesi fa su tio
Risposta a Giulietto
I poliziotti più protetti di prima? L'articolo parla di Svizzera, quindi l'affermazione non è sicuramente pertinente... Quelli più protetti sono sicuramente altri, non i poliziotti...

Equalizer 10 mesi fa su tio
Penso che tutti abbiano il diritto di manifestare, ma nessuno ha il diritto di danneggiare cose e proprietà di terzi.

medioman 10 mesi fa su tio
Non siamo lontani dalla Cina e Russia

Marking 10 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Va in Cina o Russia poi mi dirai!!!

blitz65 10 mesi fa su tio
Risposta a medioman
ci sei già stato ?

Signore 10 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Tu sì, che te ne intendi...

TopìX 10 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Ma renditi conto di cosa dici!

Golf67 10 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Molto meno di medio..man.

medioman 10 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Scommetto che i 5 qui sotto sono poliziotti 🫢

Meck1970 10 mesi fa su tio
Se le forze dell'ordine agiscono, normalmente è perché i manifestanti non sono dei santi.

Granzio 10 mesi fa su tio
Brain Amnesty
NOTIZIE PIÙ LETTE