Cerca e trova immobili

SVIZZERAPiù è grande una città, più vota “a sinistra”

25.04.23 - 09:05
Nei poli elvetici più grandi guida il fronte PS-Verdi. Includendo le città più piccole spicca invece il PLR
Deposit
Più è grande una città, più vota “a sinistra”
Nei poli elvetici più grandi guida il fronte PS-Verdi. Includendo le città più piccole spicca invece il PLR

BERNA - Più grande è la città, più i consensi vanno verso sinistra.

È quanto emerge dalla "Statistica delle città svizzere 2023", realizzata dall'Ufficio federale di statistica (UST) in collaborazione con l’Unione delle città svizzere (UCS). 

Con una media superiore al 69% dei seggi degli esecutivi, nelle sei città svizzere con più di 100'000 abitanti il fronte sinistra-verdi (PS, Verdi e piccoli partiti di sinistra) è infatti molto ben rappresentato. Tuttavia, prendendo in considerazione tutte le 162 città, si vede che il PLR è il partito di testa, con il 25% dei mandati. Seguono il PS con il 21%, l’Alleanza del Centro (16%), l’UDC (10%), i Verdi (9%) e i Verdi liberali (4%).

In base alla lingua
La composizione dei parlamenti delle città svizzere varia a seconda delle regioni. Nella Svizzera tedesca i primi partiti sono il PS e l’UDC, rispettivamente con il 21 e il 20% dei seggi. Seguono il PLR (17%) e i Verdi (12%). Nella Svizzera francese, l’UDC è molto meno presente (7%), mentre è il PLR a prevalere, con il 25% dei seggi, davanti al PS (20%) e ai Verdi (19%), molto vicini tra loro. Come nella Svizzera francese, anche in Ticino il PLR è il partito più forte; al contrario, però, l’Alleanza del Centro e la Lega sono particolarmente presenti, entrambi con il 17% dei mandati.

Per quanto riguarda la parità di genere, le donne sono ancora sottorappresentate nei parlamenti delle città svizzere, dove la loro quota è del 39%. Sono ancora più sottorappresentate negli esecutivi comunali (32%). Tuttavia, sono in maggioranza in 25 città. Nel 2021, questo era il caso in 22 città.

I dati mostrano inoltre che le città sono il motore economico della Svizzera: circa 3,4 milioni di posti di lavoro, ovvero quasi due terzi di tutti i posti di lavoro, sono situati nei poli.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

CHGordola 1 anno fa su tio
Le città grandi in Svizzera si trovano in regioni che hanno comunque una tendenza in quella direzione.

Tenderloin 1 anno fa su tio
Infatti Lugano purtroppo non è una città.

negang 1 anno fa su tio
Più' e' grande più' la gente e' distaccata dalla realtà' e quindi vota a sinistra.

Kelt 1 anno fa su tio
Risposta a negang
Menomale che ci sono i paesini abitati da 300 persone imparentate tra loro (con ovvie conseguenze) che vivono di pastorizia e non hanno mai lasciato la valle ma conoscono i fatti del mondo. Dalla guerra in Sudan alla moglie del nipote che non sa ricamare. Ci spalancano gli occhi sul mondo e i suoi infiniti problemi...

Tenderloin 1 anno fa su tio
Risposta a negang
più si sta male in una città e più si vota a destra, e più si vota a destra e più si starà male in quella città.

Peter Parker 1 anno fa su tio
Risposta a Tenderloin
Tempi duri creano persone forti (destra), persone forti creano tempi buoni, tempi buoni creano persone deboli (sinistra), persone deboli creano tempi duri.

Tenderloin 1 anno fa su tio
Risposta a Peter Parker
e come che in Ticino i tempi buoni non si vedono mai? Colpa della sinistra che non c'è?

Peter Parker 1 anno fa su tio
Risposta a Tenderloin
Scusa....non c'e' la sinistra? Va bene.

Tenderloin 1 anno fa su tio
Risposta a Peter Parker
c'è ma è netta minoranza da sempre e gli vengono bocciate tutte le proposte.

Peter Parker 1 anno fa su tio
Risposta a Kelt
Kelt. Commento indicativo di presunzione, dove si generalizza e si fa di tutta l'erba un fascio. Ed io che pensavo che i sinistroidi sono quelli aperti all'inclusione, rispetto, all'uguaglianza per tutto e tutti.

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a Kelt
Caro Kelt, vedo che consideri il tuo libro "Heidi" come manuale di storia e economia internazionale. Finiscilo tranquillamente e poi lava i denti e vai a nanna. Quando sei stanco scrivi solo boiate.

Kelt 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
Quando si schiaccia la coda al cane abbaia.

Kelt 1 anno fa su tio
Risposta a Peter Parker
Non sono di sinistra. Non sono per l'inclusione. Non posso avere rispetto per un sacco di persone che esprimono ignoranza e violenza travestita da libertà di pensiero. Quindi mi spiace deluderti ma non penso tutti siano uguali. Infine penso che la destra ( quella autoritaria e revanscista per capirci non la destra economica di stampo anglosassone) sia la risposta più superficiale possibile confezionata per persone che vogliono conservare i loro vantaggi immeritati e che pensano sia un merito essere nati in Svizzera...

Peter Parker 1 anno fa su tio
Risposta a Kelt
Kelt. Che la destra economica di stampo anglosassone non sia perfetta e' ovvio. Ed allora dimmi...quale altra economia funziona meglio?

Kelt 1 anno fa su tio
Risposta a Peter Parker
Vedi perché non sono per l'inclusione e la democratizzazione dell'istruzione? Ho scritto "non la destra economica..." e questo è un altro mattone nel mio discorso sulla superficialità degli interlocutori di destra.

Peter Parker 1 anno fa su tio
Risposta a Kelt
Kelt. Vero ho letto male. Comunque e' sempre un piacere discutere con qualcuno cosi comprensivo, che da' sempre un'altra possibilita' e che considera il beneficio del dubbio. Continua cosi.......
NOTIZIE PIÙ LETTE