Immobili
Veicoli

SVIZZERAAlain Berset in difesa della riforma AVS 21

27.06.22 - 14:21
Il Consiglio federale invita la popolazione ad accettare la riforma dell'AVS, in votazione popolare a settembre
keystone-sda.ch (PETER SCHNEIDER)
Fonte ats
Alain Berset in difesa della riforma AVS 21
Il Consiglio federale invita la popolazione ad accettare la riforma dell'AVS, in votazione popolare a settembre

BERNA - L'AVS è confrontata con difficoltà finanziarie e deve essere riformata. Il consigliere federale Alain Berset ha difeso oggi a Berna l'innalzamento a 65 anni dell'età pensionabile per le donne, una delle misure proposte nella riforma AVS 21, su cui la popolazione svizzera dovrà esprimersi a settembre.

La riforma consentirebbe di stabilizzare le finanze dell'AVS per circa un decennio e di garantire l'attuale livello delle rendite, ha dichiarato Berset, precisando che attualmente sono 2,6 milioni i beneficiari di una rendita. 

Con l'evoluzione demografica, fra qualche anno, le entrate non basteranno più a coprire tutte le rendite, ha ricordato il Consiglio federale. Il fabbisogno finanziario supplementare per i prossimi dieci anni ammonta a circa 18,5 miliardi di franchi.

Età di pensionamento
La misura principale della riforma è l'introduzione della stessa età di pensionamento per uomini e donne, ovvero a 65 anni.

Per il Governo e la maggioranza del Parlamento l'allineamento dell'età pensionabile delle donne a quella degli uomini è giustificato. Le donne sono meglio formate rispetto al passato, la maggior parte di esse esercita un'attività lucrativa e vive più a lungo degli uomini. Circa un terzo dei risparmi realizzati grazie alla riforma verranno così ridistribuiti alle donne.

Di tutt'altro avviso la sinistra e i sindacati, che hanno lanciato un referendum contro la riforma. Secondo il comitato referendario, le rendite delle donne diminuiranno di circa 1'200 franchi annui, senza contare il fatto che esse guadagnano circa un terzo in meno degli uomini.

Due progetti, una riforma
Il consigliere federale ha pure sottolineato come la riforma AVS 21 si componga di due progetti. Uno prevede l'innalzamento dell'IVA a favore dell'AVS di 0,4 punti percentuali (dal 7,7% all'8,1%). Tale misura dovrebbe fruttare 12,4 miliardi all'AVS. Poiché questo aumento implica una modifica costituzionale, il progetto deve essere necessariamente sottoposto a votazione.

L'altro prevede adeguamenti delle prestazioni dell'AVS. È contro questo progetto che è stato lanciato il referendum. Tuttavia i due progetti sono correlati: se uno dei due sarà respinto, l'intera riforma fallirà, ha avvertito Berset. «Sarà quindi necessario un doppio sì, altrimenti l'ennesimo tentativo di riformare l'AVS negli ultimi 25 anni fallirà ancora, come nel 2017», ha ricordato.

(ATS)

COMMENTI
 
Mattiatr 1 mese fa su tio
Mi pare che qua ci sia una fiera del confuso. Il sistema AVS in Svizzera è contributivo, quindi i pensionati sono mantenuti dalla massa di contributi incassati. Questo modello deve essere autosostenibile, altrimenti si forma un buco senza fondo (vedi esempi in Italia e
Mattiatr 1 mese fa su tio
(vedi esempi in Italia, ma pure in Svizzera). Ciò significa che nel momento in cui lo stato inizia a metterci soldi diventa un casotto. Visto l'attuale andamento demografico in Svizzera abbiamo bisogno di farci dei ragionamenti lucidi a riguardo visto che pian piano i baby boomers stanno per arrivare alla pensione. In questo caso le soluzioni non sono molte, o si riducono le spese o si aumentano le entrate (immigrazione, estensione dell'età di pensionamento, ...) È inutile star qua a farne questioni morali e gridare allo scandalo perché determinati fondi sono stati impiegati, quei soldi non servono a nulla, il sistema AVS deve reggersi in piedi da solo, altrimenti sarà un casotto senza fine composto di sprechi statali, buchi di bilancio e via dicendo.
emibr 1 mese fa su tio
Giusto, la parità dovrà essere anche sull'età di pensionamento, certo si deve combattere la disparità salariale. Nel settore dove lavoravo la parità salariale c'è, ma gli uomini lavorano un anno in più, vorrei che qualcuno mi spiegasse se ciò sia giusto.
Marta 1 mese fa su tio
...per non parlare poi della disuguaglianza salariale in molti settori fra maschi e femmine che va avanti dai tempi di mia nonna..
Marta 1 mese fa su tio
....e i milioni accaparrati dalle assicurazioni malattia?? in quali tasche sono state distribuite?...
S.S.88 1 mese fa su tio
Invece di mantenere gli ucraini.. eccetera… tenete i soldi per mantenere chi ha sempre pagato e vissuto in CH senza penalizzare noi!
cle72 1 mese fa su tio
Invece di spendere milioni per jet militari, che udite udite dopo 4 settimane abbattuti, parole del comandante dell'esercito, versate i soldi per gli anziani. O per miliardi spesi per vaccini inutili. Aumenti aumenti... ma come pensate che la gente possa vivere??? Nelle riserve della cassa malati ci sono milioni in più rispetto al minimo necessario... devo andare avanti?
Bibo 1 mese fa su tio
Miliardi per i vaccini... LOL
M70 1 mese fa su tio
invece di dare migliardi agli altri pensate a versarli all"avs! vergogna,!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA