20min/Simon Glauser
SVIZZERA
25.11.2021 - 21:080
Aggiornamento : 21:45

Ecco come non farsi prendere dalla frenesia degli acquisti

Sono innumerevoli gli sconti che oggi vengono proposti nei negozi. I consigli per fare acquisti intelligenti

Fonte 20 Minuten / Bettina Zanni
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

ZURIGO - Dall'abbigliamento ai dispositivi elettronici, dai prodotti casalinghi all'arredamento. Domani è il cosiddetto Black Friday, che dà il via ufficiale (e con tutta una serie di sconti) allo shopping di Natale. Un appuntamento - nato negli Stati Uniti e poi arrivato anche da noi - che quest'anno dovrebbe generare un fatturato di circa cinquecento milioni di franchi, secondo le previsioni.

Sono innumerevoli gli sconti che vengono proposti per invogliare all'acquisto. Ed è quindi inevitabile il rischio di farsi prendere dalla frenesia dello shopping. Ecco dunque alcuni consigli per evitare il peggio e per sfruttare al meglio questa giornata.

Fissare degli appuntamenti
Gli sconti possono creare dipendenza, così come le serie TV. Ma quante volte ti è capitato di dover interrompere la visione di una delle tu serie preferite per via di un appuntamento, per esempio dal dentista o in palestra? La psicoterapeuta Gabriela Meyer consiglia: «Fissate un appuntamento nel giorno del Black Friday, in modo da non avere tempo a sufficienza per farvi tentare dagli sconti».

Stabilire un budget
«Chi perde di vista il proprio budget rischia di cedere alle molte tentazioni e di perdere il controllo, facendosi prendere dalla frenesia dello shopping» afferma lo psicologo Franz Eidenbenz, responsabile del Centro per le dipendenze di Zurigo. Il consiglio è quindi di stabilire un budget che non può essere in nessun caso superato. «Prima della pandemia avrei detto di lasciare a casa la carta di credito e di portare quindi soltanto denaro contante».

Fare una lista degli acquisti
Fare un giro per negozi nel giorno dei “grandi affari” senza portarsi a casa nulla, per molti potrebbe essere percepito come una perdita di tempo. E si rischia così di fare degli acquisti impulsivi, semplicemente per non rientrare a mani vuote. Per evitare tale situazione, la psicoterapeuta Meyer consiglia di allestire una lista degli acquisti con gli articoli «che vi servono per davvero». Se invece non si ha bisogno di nulla e si è facilmente soggetti allo shopping impulsivo, allora è meglio restare a casa, secondo Eidenbenz.

Evitare i confronti
Il 90% dei giovani tra i 18 e i 25 anni punta a trovare gli articoli più vantaggiosi, secondo un sondaggio dell'app Profital. Ma nella caccia agli affari si rischia di perdere il controllo. «Non iniziate a cercare prodotti sempre più economici» afferma Meyer. Con un comportamento del genere si finisce infatti per spendere di più per articoli inutili.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 15:06:27 | 91.208.130.86