Vaccinati ai concerti? «Si cambi la legge»
deposit
SVIZZERA
10.03.2021 - 07:350
Aggiornamento : 09:17

Vaccinati ai concerti? «Si cambi la legge»

L'industria dello spettacolo in Svizzera chiede una norma certa alla Confederazione

ZURIGO - L'industria dello spettacolo chiede l'introduzione di norme da parte delle autorità sull'obbligo di vaccinazione contro il coronavirus per partecipare ai concerti. Centinaia di migliaia di biglietti erano stati venduti prima della pandemia e in questi casi non può essere richiesta la vaccinazione, sottolinea Thomas Dürr, direttore di ACT Entertainment, citato nei giornali in lingua tedesca dal gruppo di stampa Tamedia.

Gli organizzatori di festival non possono cambiare le regole in base del diritto privato, aggiunge, sottolineando che l'obbligo di vaccinazione può essere applicato solo ai nuovi spettacoli e ai biglietti venduti dopo la pandemia. Le condizioni possono essere cambiate solo se l'ammissione agli spettacoli è regolata per legge, ha detto Dürr.

L'Associazione svizzera degli organizzatori professionali di concerti, spettacoli e festival musicali (SMPA), che riunisce gli organizzatori della maggior parte dei grandi festival in Svizzera, si oppone però alla vaccinazione obbligatoria per assistere agli spettacoli, precisa il direttore Stefan Breitenmoser.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 20:41:34 | 91.208.130.85