Tamedia
SVIZZERA
15.01.2021 - 10:400
Aggiornamento : 12:36

Ecco lo “sconto” di 50 franchi sul canone radio-tv

Quest'anno viene rimborsata l'IVA riscossa indebitamente. Le imprese devono però farne richiesta

BERNA - Quest'anno il canone radio-tv è un po' più leggero. Il 15 gennaio 2021 è infatti entrata in vigore la legge federale relativa al rimborso forfettario dell'imposta sul valore aggiunto (IVA) riscossa indebitamente. Si tratta di un “sconto” di cinquanta franchi per ogni economia domestica che viene applicato alla fattura 2021 di Serafe.

Col passaggio dal canone di ricezione al canone radiotelevisivo nel 2019, non sono più le persone annunciate a ricevere la fattura dall'organo di riscossione, bensì le economie domestiche di tipo privato. Ne consegue che le economie domestiche che hanno pagato il canone di ricezione alla Billag tra il 2010 e il 2015 non sono necessariamente identiche a quelle che nel 2021 riceveranno una fattura da Serafe e quindi un rimborso.

Il Consiglio federale e il Parlamento hanno deliberatamente optato per questa soluzione poiché può essere attuata in modo semplice ed economico sul piano amministrativo e permette di versare direttamente ai cittadini il totale di 182 milioni di franchi. Nessuno deve inoltrare una richiesta o presentare ricevute. 

Le imprese devono fare richiesta - Le imprese hanno diritto alla restituzione dell'IVA, se dal 1. aprile 2010 al 31 marzo 2015 hanno pagato per la ricezione nell'ambito dell'attività professionale o commerciale e non erano assoggettate all'IVA o hanno dedotto solo parzialmente l'imposta precedente. Le imprese devono richiedere la restituzione. Tramite un modulo online disponibile sul sito dell'UFCOM possono inoltrare richiesta sino a fine 2021.

Per le imprese che non erano assoggettate all'IVA, l'importo della restituzione dipende dall'ammontare dei pagamenti effettuati. Su domanda del richiedente è possibile anche una restituzione forfettaria (25 franchi per la ricezione radiofonica e 40 franchi per quella televisiva). Le imprese che erano assoggettate all'IVA e che hanno dedotto solo parzialmente l'imposta precedente possono richiedere unicamente la restituzione forfettaria.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-09 01:49:20 | 91.208.130.89