Keystone (archivio)
VAUD
07.12.2020 - 17:010

Gli agenti fanno irruzione a due feste private illegali

Una settantina di persone a Clarens, una ventina a Montpreveyres: saranno tutte denunciate.

Durante il fine settimana, nel canton Vaud sono state segnalate 29 violazioni della legge sulle epidemie.

LOSANNA - La polizia è intervenuta domenica a Clarens e Montpreveyres (VD) per porre fine a due feste private, organizzate in violazione delle direttive per evitare la diffusione del Covid-19. Alla prima partecipavano una settantina di persone, all'altra circa 20. Gli organizzatori e i partecipanti saranno denunciati per violazione della legge sulle epidemie.

Gli organizzatori e alcuni dei partecipanti sono stati identificati e saranno segnalati alla procura. In base alle raccomandazioni della Conferenza dei procuratori svizzeri, all'organizzatore di una manifestazione privata che coinvolge più di 5 persone può essere inflitta una multa di 500 franchi, che può lievitare fino a 2000 franchi se le persone coinvolte sono più di 50.

Durante il fine settimana, nel canton Vaud sono state segnalate 29 violazioni della legge sulle epidemie. La polizia ricorda che le direttive anti-Covid attualmente limitano le manifestazioni pubbliche o private a cinque persone.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 9 mesi fa su tio
Quì li hanno beccati, ma oramai è prassi corrente. Anche in Ticino ci sono, ma il nostro ministro preferisce lasciar fare e poi correre con il bastone. Se si vuole effettivamente migliorare la situazione bisogna diminuire le persone che circolano. "Coprifuoco" serale, chiusura di tutti gli esercizi pubblici oltre le 19.00. Rigore assoluto nei grandi magazzini e chiusura delle scuole. Un sacrificio di almeno 15 giorni: altrimenti non avremo un miglioramento, ma percorreremo l'altipiano del medico cantonale per poi scalare facilmente il picco all'inizio dell'anno.
ugo202230 9 mesi fa su tio
Bene, le stesse cose devono essere fatte anche sulle piste da sci. Abbiamo visto scene disgustose, e poi il Santo Natale con la famiglia, deve essere limitato.🤬🤬🤬🤬🤬🤬
pillola rossa 9 mesi fa su tio
"Violazione sulla legge sulle epidemie" ma non era pandemia? Stasi is back, congrat!
Tato50 9 mesi fa su tio
@pillola rossa Hanno cambiato denominazione per far pagare i danni alle Assicurazioni che quando si sono accorti dell'errore hanno rimediato subito segnalando che è una "pandemia" quindi noi non paghiamo ;-)
seo56 9 mesi fa su tio
Bene!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 08:17:43 | 91.208.130.85