Keystone
SVIZZERA
13.11.2020 - 17:570

Nuove restrizioni per accedere a Palazzo federale

Diverse persone normalmente accreditate non potranno accedervi e le tribune saranno chiuse al pubblico

BERNA - L'accesso al Parlamento sarà ulteriormente limitato a partire dal 16 novembre. La decisione è stata presa oggi dai presidenti e dai vicepresidenti delle Camere federali a causa della situazione pandemica.

Dalla sessione autunnale, Palazzo federale è stato sistemato e attrezzato in modo che i membri delle due Camere possano frequentarlo rispettando le regole di igiene. Le mascherine sono obbligatorie per tutti gli spostamenti. Solo chi è seduto negli spazi di lavoro protetti da plexiglas può rimuoverle.

Oggi è stato deciso di ridurre ulteriormente il numero di persone ammesse all'interno della struttura. Sarà per esempio negato l'accesso alle persone invitate dai parlamentari, ai rappresentanti dei Cantoni, agli ex parlamentari, agli ambasciatori, agli incaricati d'affari e ai giornalisti con accreditamento giornaliero. Le tribune di entrambe le Camere saranno chiuse al pubblico.

Saranno ammessi solo i partecipanti ai dibattiti, i collaboratori personali dei parlamentari, gli operai e i giornalisti con tessera d'accesso a lungo termine. Se i deputati devono andare in isolamento o in quarantena, devono informare la delegazione amministrativa. I test rapidi o i controlli della febbre non saranno generalizzati.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-27 17:15:36 | 91.208.130.89