Keystone
BERNA
03.04.2020 - 16:030
Aggiornamento : 23:04

La Svizzera è pronta ad accogliere pazienti Covid italiani

In Ticino? Cassis. “Per ragioni linguistiche sì. Per la situazione sanitaria ticinese no”

BERNA - La Svizzera è pronta ad ospitare pazienti italiani negli ospedali svizzeri. Lo ha dichiarato il Consigliere federale Ignazio Cassis durante la conferenza stampa che si è tenuta oggi a Berna. "Abbiamo presi numerosi pazienti dall'estero come gesto di solidarietà", ha affermato Cassis. "Circa 140 pazienti dalla Francia sono in Svizzera per essere curati e ci sono trattative con l'Italia".

 Alla domanda se i pazienti italiani verranno ospedalizzati in Ticino, Ignazio Cassis ha risposto che si sta valutando cosa fare. “Per ragioni linguistiche sarebbe logico portarli in Ticino, ma la situazione sanitaria nel canton Ticino non lo permette. L’Italia ha lanciato un appello di aiuto a tutti i paesi limitrofi, tramite la richiesta di materiale medico, infrastrutture mediche, medicinali, e ovviamente anche tramite la possibilità di ospitare negli ospedali all’estero i propri malati. Stiamo valutando. Dobbiamo capire dove portare i malati italiani. Di certo, li porteremo lì dove avremo la possibilità di curarli. Così come è accaduto con i pazienti francesi. È un gesto di solidarietà  che possiamo fare fintanto che abbiamo la possibilità di farlo. Un gesto che aiuta nei rapporti esteri con gli altri Stati".

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 15:18:31 | 91.208.130.87