SSIC
SVIZZERA
12.07.2018 - 16:070

Sui cantieri stradali anche con i pantaloni corti

La Società Svizzera degli Impresari-Costruttori ha vinto la "battaglia" contro l'Associazione svizzera dei professionisti della strada e dei trasporti

ZURIGO - I lavoratori possono di nuovo indossare pantaloni corti su determinati cantieri stradali: lo segnala la Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC), che si è battuta per l'abolizione di un divieto emesso dall'Associazione svizzera dei professionisti della strada e dei trasporti VSS. Il cambiamento entra in vigore fin da subito.

Finora i lavoratori edili stradali erano obbligati a indossare pantaloni lunghi su qualsiasi tipo di cantiere e a qualunque temperatura. La relativa disposizione della norma SN 640 710 "Indumenti ad alta visibilità per i lavori sulle strade pubbliche" è stata oggetto di molte critiche da parte del personale: dal novembre 2017 la SSIC si è quindi impegnata attivamente nel cercare di revocarla, cosa che la VSS ha fatto a inizio luglio.

Le squadre dei lavoratori edili stradali devono scegliere i loro indumenti ad alta visibilità in base alle disposizioni relative alla sicurezza sul lavoro e alla protezione della salute. In linea generale attualmente la norma di riferimento internazionale SN EN ISO 20471: la scelta degli indumenti, pantaloni lunghi o pantaloni corti, va effettuata a dipendenza della velocità segnalata, del traffico nella zona del cantiere e a seconda dei potenziali pericoli presenti nei processi di lavoro.

Commenti
 
Tags
pantaloni
pantaloni corti
svizzera
cantieri stradali
strada
indumenti
cantieri
lavoratori
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-21 17:51:18 | 91.208.130.86