Immobili
Veicoli

IL SORPASSO A... QUATTRO RUOTEQuattro anni di esperienza... la Ferrari ci crede

30.03.22 - 11:00
Mercedes in difficoltà: rischia di fare la fine del Cavallino degli ultimi anni
Imago
Quattro anni di esperienza... la Ferrari ci crede
Mercedes in difficoltà: rischia di fare la fine del Cavallino degli ultimi anni
La Ferrari c'è, ma il campionato è molto lungo.

GEDDA - Non capitava da tempo di vedere gli uomini del Cavallino arrabbiati per un secondo posto a cinque decimi dal vincitore. È un buon segno. Significa che la Ferrari è davvero tornata e non ha più intenzione di accontentarsi di un piazzamento che un anno fa sarebbe stato accolto con una festa. Arrabbiarsi per una sconfitta che sa comunque poco di sconfitta, è il segnale che ci aspettava dalla squadra di Maranello in questo 2022.

Dopo due gare la Rossa ha raccolto 78 degli 88 punti in palio - facendo meglio di Red Bull e Williams messe assieme - e ha ricominciato a essere protagonista, proprio come si era prefissata. La macchina c’è, il motore pure, il pilota anche. Leclerc ha infatti dimostrato di essere all’altezza di Verstappen. Gli mancava davvero soltanto “il mezzo” per poter correre alla pari. In un anno è poi cresciuto ancora nella gestione della gara, delle gomme, del suo ego che ogni tanto lo portava a strafare. Oggi è pronto alla grande battaglia. Finora il duello è stato “limpido” come un soggiorno dopo le pulizie di primavera. Ma non illudiamoci che duri in eterno: sono piloti, sono campioni, quando la posta in palio si alzerà, anche la tensione crescerà. Tra i due però ci sono stima e rispetto anche se, per come sono diversi, non potrà mai esserci amicizia.

In questa stagione entrerà in gioco pesantemente lo sviluppo della vettura, una pratica in cui la Ferrari in passato ha faticato parecchio. Anche la squadra però è cresciuta. Gli uomini di oggi sono più o meno gli stessi che non riuscirono a far progredire come la Mercedes l’auto che aveva permesso a Vettel di stare in testa fino a metà campionato nel 2018. Ma adesso hanno quattro anni di esperienza in più, a cominciare da Binotto che ai tempi aveva appena avuto la responsabilità della direzione tecnica. Sono migliorati anche gli strumenti di progettazione e sviluppo a disposizione: simulatore, galleria del vento, banchi prova… la stessa SF 75 ne è una dimostrazione. È un progetto coraggioso, figlio di un grande studio aerodinamico nato partendo da un foglio bianco. Ci sono insomma tutti i presupposti perché la Ferrari resti protagonista fino alla fine, mentre la Mercedes rischia di fare la fine del Cavallino degli ultimi anni. «Oggi siamo più attrezzati per fare un lavoro migliore», assicura Binotto che piano piano si sta riconquistando la fiducia di tutti e la stima degli avversari.

COMMENTI
 
Princi 4 mesi fa su tio
ci sono ancora 21 gare , mercedes campione del mondo 2022 , prossima gara mercedes sul podio
F/A-19 4 mesi fa su tio
Ottimista a prescindere......👍🏻, io sono più realista 👋
F/A-19 4 mesi fa su tio
Mentre i motori Mercedes paiono spompati, non proprio una bella immagine. Non sento più i denigratori della Rossa, evidentemente hanno capito di aver sostenuto una montagna di minc..te ed ora scena muta.
Aka05 4 mesi fa su tio
No tranquillo… aspetta che facciano un risultato positivo, poi magicamente ritorneranno…🤣🤣
F/A-19 4 mesi fa su tio
Intanto però lasciamoli a rodersi il fegato, io ero quello che vedeva rosso, infatti ho visto giusto. Si vede chi sono i veri tifosi, io c’ero anche quando la Rossa rimediava figure, questi qua invece sono spariti dalla scena, sinonimo di incompetenza in materia. Comunque Mercedes prima o poi risolverà i suoi problemi di aerodinamica e si rifarà sotto, il segreto per le Rosse sta nell’accumulare un vantaggio poi difficile da raggiungere. Quindi giù mazzate ai kruk fin che si può 😂😂😂
F/A-19 4 mesi fa su tio
In sostanza la Rossa è l’auto migliore. Studiata e progettata da persone che non rispondono a nomi altisonanti, però capaci di tirar fuori dal cilindro prodotti di eccellenza, attualmente il meglio che al mondo esista.
Aka05 4 mesi fa su tio
Capisco il tuo entusiasmo,( sono entusiasta pure io..) però aspettiamo, in Red non dormono sicuramente.. poi sull’eccellenza Ferrari non si discute neppure.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT