Imago
+7
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
1 ora
«Non è accettabile che Novak sia sempre il cattivo, mentre Roger e Rafa...»
Boris Becker: «Conosco Nole sia a livello privato che professionale ed è un bravo ragazzo».
SERIE A
10 ore
Ribery non basta alla Salernitana, vince l'Atalanta
Decisivo il gol di Zapata firmato al 75'
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Il Bienne continua a volare
I bernesi e Tori (vittoriosi all'overtime sul Friborgo) sono le uniche due squadre ancora imbattute
HCAP
11 ore
Batosta per l’Ambrì: l’Ajoie vince 4-0
A Porrentruy i giurassiani hanno conquistato i primi tre punti in classifica percuotendo l’Ambrì.
HCL
11 ore
McSorley torna a Ginevra e il Lugano vince
Prestazione convincente fornita dai sottocenerini, vittoriosi 5-3 in terra romanda.
BORDEAUX
13 ore
Rabbia Petkovic
L'ex selezionatore rossocrociato è arrabbiato con i vertici della Federazione elvetica.
SWISS LEAGUE
13 ore
Rockets battuti a Visp
La squadra di Landry è stata battuta 2-1 in rimonta
SERIE A
13 ore
L'Inter demolisce il Bologna
A tre giorni dalla sconfitta di Champions, i milanesi sono tornati al successo: vittoria roboante per 6-1
COPPA SVIZZERA
13 ore
Il Paradiso sfiora l'impresa
Gli argoviesi hanno deciso la sfida in terra ticinese all'84' con Kevin Spadanuda
MOTOMONDIALE
16 ore
«Impossibile raccogliere il testimone di Valentino Rossi»
Il pilota della Ducati sta attraversando un periodo magico: «Sono contento, stiamo lavorando veramente bene»
FOTOGALLERY
LUGANO
17 ore
Tanto entusiasmo attorno alle Ladies Lugano
Dirigenza, staff tecnico e giocatrici hanno trascorso una giornata in allegria, insieme a tifosi e simpatizzanti
MOTOMONDIALE
18 ore
Pazzesco Bagnaia: pole e record della pista
A Misano Adriatico l'italiano ha stabilito il nuovo primato del circuito fermando il tempo in 1'31''065.
TENNIS
19 ore
Svizzera agli spareggi
Gli elvetici, impegnati a Bienne contro l'Estonia, si sono guadagnati la possibilità di accedere nel Gruppo Mondiale I
MOTO GP
21 ore
«Non mi sto divertendo»
Marc Marquez non si sente in forma: «Sto cercando di lottare e di fare progressi, ma purtroppo soffro».
FORMULA 1
22.04.2021 - 14:060
Aggiornamento : 23.04.2021 - 09:26

Hamilton ha spezzato Vettel come un Toblerone, ma con Verstappen...

Max sembra finalmente avere la macchina giusta per provare a infastidire il britannico della Mercedes.

Ce la farà?

di Redazione
Umberto Zapelloni

IMOLA - Lo sport vive da sempre sulle grandi sfide. Sono quelle che accendono l’animo dei tifosi, che scatenano la fantasia. Da Coppi e Bartali fino a Ronaldo e Messi, passando per decine di rivalità che hanno fatto scrivere milioni di articoli in tutto il mondo. La Formula 1 non è diversa dal calcio, dalla boxe, dal basket. Anche nel mondo della velocità le rivalità sono il sale sulla focaccia.

Hollywood ci ha pure costruito un film per raccontare Lauda e Hunt, anche se la madre di tutte le rivalità resta quella tra Senna e Prost, finita come nei peggiori saloon del far west. A Imola la Formula 1 ha capito che ne sta davvero arrivando una nuova, una di quelle che potrebbero infiammare i tifosi dopo anni di calma piatta e di dominio Mercedes. Hamilton contro Verstappen è una sfida dal sapore interessante. Ha dentro tutto. Il giovane contro il vecchio. Il ragazzo di colore scappato dalla periferia, contro il pupo biondo cresciuto nella bambagia. Il figlio di un uomo costretto a inventarsi mille lavori per sbarcare il lunario, il figlio di due genitori che di corse hanno sempre vissuto. Il re contro chi vuole togliergli la corona.

Max oggi ha la macchina giusta per tentare il golpe. La Red Bull, spinta da un motore Honda super potenziato, è in questo momento la miglior auto in pista. Basta un dato per credere: Verstappen ha tagliato il traguardo con 22” di vantaggio su Hamilton che partiva lontano, è vero, ma ha accumulato quel distacco in una trentina di giri. Il ragazzino ha fatto vedere di avere la grinta e la personalità per mettere alle corde il sette volte campione del mondo, disabituato ai grandi duelli.

Al massimo Lewis si è confrontato contro il suo compagno di squadra, perché quando Vettel aveva una Ferrari per provarci, lo ha spezzato come si fa con un Toblerone. Non è un caso che a Imola, dopo tante gare senza errori, Lewis sia incappato in un errore da principiante scivolando fuori. Non gli capitava da un pezzo di essere preso a sportellate da un avversario. Contro Vettel aveva avuto vita facile. Contro Max che dalla sua ha la sfrontatezza tipica dei giovani, dovrà correre come il miglior Hamilton. Anche dal punto di vista verbale aspettiamoci qualche scintilla. D’altra parte già l’anno scorso Max se ne era uscito con una frase che aveva irritato non poco Lewis: “Con la Mercedes vincerebbe il 90% dei piloti sulla griglia”. Michael Jordan ci ha insegnato quanto i grandi campioni siano bravi (e antipatici) nel provocare. Insomma ci sarà da divertirsi. Dopo anni di dittatura sarà come una liberazione.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (DAVIDE GENNARI)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 4 mesi fa su tio
Ma non farmi ridere, senza nulla togliere ad Hamilton, hanno vinto soprattutto il motore e telaio Mercedes. La cosa è più che evidente nei lunghi rettilinei, l’auto accorcia le distanze con facilità disarmante, e in queste condizioni la bravura del pilota è irrilevante. Per dare un giudizio onesto sui vari piloti bisogna metterli tutti nella stessa condizione, altrimenti è aria fritta!
egi47 4 mesi fa su tio
Fatti non parole, i fatti parlano chiaro, Hamilton ha vinto più di tutti e continua a vincere, gli altri sono tutti e dico tutti, allo scalino più basso. Le vostre teorie non servono tenetele per voi, altrimenti guardate la formula E forse li capite qualcosa in più.
seo56 4 mesi fa su tio
@egi47 Con i ferraristi non puoi avere un dialogo serio, vedono solo rosso e non capiranno mai che Hamilton è il RE della F1 mentre gli altri sono solo comparse.
Aka05 4 mesi fa su tio
@egi47 Quindi secondo la tua teoria, se Hamilton dovesse vincere quest’anno diventerebbe un po’ più forte di Schumacher... ma lasa perd che l’è mei va. Prova con il Cricket dai
F/A-19 4 mesi fa su tio
@egi47 Concentrati meglio, non è proprio come dici, la realtà è un’altra.
Aka05 4 mesi fa su tio
@seo56 Ciao Seo.. no ma da che pulpito arriva la predica..🤣🤣
F/A-19 4 mesi fa su tio
@seo56 Anche te mi sembri un po’ tontolone .....😄😄😄
egi47 4 mesi fa su tio
Hamilton é un pò meno solo a Schumacher. Senna, Prost, Hunt e Lauda a confronto li doppia tutti come sta facendo con Vettel.
Aka05 4 mesi fa su tio
@egi47 😳😳😳😳
Swissabroad 4 mesi fa su tio
@egi47 Ad auto pari con tutti gli altri il tatuato inglese arriva dopo un mese al traguardo. Assieme a Cuccureddu.
Aka05 4 mesi fa su tio
@egi47 L’ho letto parecchie volte perché proprio non ci credevo... Egi, con tutta la mia simpatia e rispetto, ti dò un consiglio.. lascia perdere la Formula 1
Aka05 4 mesi fa su tio
@Swissabroad vorrei vedere, Cuccureddu ha più di settant’anni 🤣🤣👍🏻almeno lui ha la scusante
Heinz 4 mesi fa su tio
Hamilton confrontato a Prost,Senna Lauda, Hunt!!!!! Ma stiamo scherzando?? È come confondere Maradona con Cuccureddu (con il massimo rispetto del cuccureddu!!).
Aka05 4 mesi fa su tio
@Heinz Ma quando Maradona arrivò in Italia, Cuccureddu giocava ancora? 🤣 mi hai fatto piegare dalle risate! 😂😂
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 09:34:59 | 91.208.130.89