Keystone (archivio)
DIVERSI
03.12.2019 - 15:170
Aggiornamento : 04.12.2019 - 09:47

Stoner è malato: «Se vado in kart devo stare una settimana sul divano»

All'ex pilota australiano è stata riscontrata la sindrome di stanchezza cronica: «Non sono in grado di mantenermi in forma e in salute»

SOUTHPORT (Australia) - Le condizioni di salute di Casey Stoner preoccupano. Il campione del mondo di MotoGP del 2011 ha infatti dichiarato di dover assumere dei farmaci per combattere la sindrome di stanchezza cronica. 

L'ex pilota australiano - che già nel 2009 aveva riscontrato alcuni problemi in tal senso, seppur più lievi - ha ammesso di non riuscire più a praticare i suoi hobby: «Non vado più in kart da più di un anno –  le parole espresse nell'ultimo episodio del podcast Rusty's Garage – Non ho più l'energia per farlo. Se dovessi provare a farlo per un giorno, poi mi tocca restare sul divano per una settimana. Non ho fatto molte cose che mi divertono ultimamente ed è un po' frustrante. Sono una decina di mesi che non riesco neppure a fare tiro con l'arco».

L'oggi 34enne - che aveva lasciato il Motomondiale nel 2012 - ha poi spiegato nei minimi dettagli il problema con il quale deve convivere: «Le mie costole vanno fuori asse ed, essendo collegate alle vertebre, mi provocano dolore alla schiena. È una situazione che mette pressione sui dischi, facendo fuoriuscire un po' di liquido. Questo a sua volta mette pressione sul nervo e genera degli spasmi. E ci vuole una settimana prima che il mio corpo torni alla normalità. Di conseguenza con questa fatica cronica non sono in grado di mantenermi in forma e in salute». 

Keystone (archivio)
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-05 21:54:53 | 91.208.130.89