+ 2
MOTOMONDIALE
10.10.2019 - 13:000
Aggiornamento : 15:34

Forcada "disintegra" Rossi: «Non vincerà più niente»

L'attuale capotecnico di Franco Morbidelli pensa che la carriera del Dottore sia ormai sulla via del tramonto

TAVULLIA (Italia) - «Vincere un mondiale? No. Sarà molto difficile vincere anche delle singole gare. Potrebbe vincerne una, ma con i giovani che arrivano, con la velocità che hanno, vincere una gara in condizioni normali è complicato», parole di Ramon Forcada, capotecnico di Franco Morbidelli in Yamaha Petronas e in passato vicino anche Jorge Lorenzo e Maverick Vinales nel Team ufficiale della scuderia giapponese. 

Poca fiducia dunque nel "Dottore", ormai da diversi anni nelle retrovie... « Muñoz capotecnico? Con questo cambiamento Valentino ha cercato motivazione, è chiaro, non mette un tecnico inesperto se ciò che sta cercando non è la motivazione, è la stessa cosa che stava cercando quando ha cambiato Burgess per Galbusera nel 2014». 

 

keystone-sda.ch/STF (Gemunu Amarasinghe)
Guarda tutte le 6 immagini
1 sett fa «Marquez è una persona cattiva, non faccia come Valentino Rossi»
1 sett fa Marquez: «Mai tolto un titolo a Rossi...»
Commenti
 
anndo76 6 gior fa su tio
peccato che dimintichi COSA ha vinto e in QUALI ANNI e tecnologie usate all'epoca. ma forse e' un dettaglio che la DORNA lo PAGHI ancora perche' senza VALE gli ascolti, spnsor etc crollerebbero....
cacos 6 gior fa su tio
Forse ha ragione, ma nemmeno lui ne vincerà più..
Zarco 1 sett fa su tio
Duro , ma realtà
ciapp 1 sett fa su tio
speriamo che salga sul podio la prossima gara , tanto per chiudere la bocca a diversa gente ? Vale sei e sarai sempre il migliore!!
Yoebar 1 sett fa su tio
Rossi, Rossi e ancora Rossi, c’è anche Lorenzo che non vincerà più nulla, anzi si ritirerà prima che si pensi. Rossi ci prova, tanto di cappello.
Tio1949 1 sett fa su tio
E da un po che si era capito,anche senza l'aiuto di Forcada o forse è un messaggio per gli ignoranti
bobà 1 sett fa su tio
@Tio1949 non ti si può dare torto; è evidente da un paio d'anni. Comunque Valentino resta un attrazione nell'ambiente MotoGP, a livello pubblico e gossip, quindi a livello sponsor, quindi a livello teams. Penso che se lui si sente che ogni tanto potrà salire sul podio, potrà divertirsi, e se si diverte continuerà. Quindi più che gli altri sarà lui a decidere, anno in anno.
cle72 1 sett fa su tio
@Tio1949 Ignoranti ovvero coloro che ignorano. Mi permetto che qui l'unico ignorante è lei! Si sofferma solo sultimi fatto che è italiano e giusto sparare a zero. Ma si ricordi Valentino corre ancora a 40 anni perché ha la passione si diverte e lotta per qualcosa...Quel qualcosa è adrenalina pura ogni volta che sale sulla moto o su una macchina da rally Dove li vince . Bisogna solo portargli rispetto. Forza Valentino mitico!
koalaboss 1 sett fa su tio
@bobà Di tutte le boiate scritte sopra.. il tuo commento pare il più elegante e neutro. Bravo.
ziopecora 1 sett fa su tio
@bobà ci si può chiedere se in realtà è la voglia di divertirsi oppure l'incapacità di togliersi dai riflettori e riuscire a fare altro nella vita. Da un lato sarà un'attrazione per la DORNA -senza di lui rimarranno solo gli appassionati di moto- mentre per la Yamaha ora è diventato molto ingombrante. Sarebbero certamente più felici di mettere Quartararo al suo posto e avere qualche possibilità di lottare per il mondiale, ma non lo possono pensionare.
F/A-18 1 sett fa su tio
@ziopecora Sarà che fin che si diverte, fin che guadagna soldi a palate, fin che il suo pubblico lo sostiene ( e che pubblico ), fin che è considerato una star da tutti a parte che dagli invidiosi , ecco, fino ad allora Valentino merita di stare dov'è.
ziopecora 1 sett fa su tio
@F/A-18 dalle facce che si son viste nelle ultime gare che si diverta così tanto non ci scommetterei. A me piacerebbe vedere Quartararo al suo posto, con una moto ancor più competitiva. Lui e MM sono quelli che ci faranno divertire nei prossimi anni.
cacos 1 sett fa su tio
@F/A-18 concordo al 100%
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-21 15:20:23 | 91.208.130.87