TAVERNE
10.02.2014 - 11:170
Aggiornamento : 19.11.2014 - 05:05

Gautschi: "Desidero mettere la mia esperienza al servizio degli amatori"

Il biancoblù ha deciso di lanciarsi in un progetto rivoluzionario nell’ambito della preparazione fisica, mentale e tecnica adattata a ogni tipo di sportivo

TAVERNE - Sono tanti, sempre di più, gli sportivi d'élite che decidono di mettere la loro esperienza - accumulata in tanti anni di carriera sportiva - al servizio degli atleti amatoriali. Fra questi c'è anche il difensore dell'Ambrì Marc Gautschi che collabora con Athleia che ha sede a Taverne. 

Ma che cos'è Athleia? È il primo network di Sportlab che tratta tutti come dei professionisti. "Athleia Sportlab nasce con lo scopo di dare allo sportivo amatoriale tutto ciò di cui ha bisogno per poter fare al meglio ciò che ama, ovvero lo sport - ha esordito proprio il difensore biancoblù Gautschi - ci occupiamo di analisi biomeccanica del movimento - bici e corsa - di alte performance sportive con pacchetti di preparazione atletica personalizzata, test funzionali, fitness e riabilitazione".

L'obiettivo è proprio quello di portare lo sportivo ai propri livelli di eccellenza attraverso un'assistenza personalizzata, riducendo a zero la differenza tra professionista e non professionista. "Siamo orgogliosi di avere un team di esperti che condividono la loro esperienza a sostegno di una preparazione fisica, mentale e tecnica adattata a tutti gli obbiettivi e a tutti gli sportivi - continua il leventinese - il Co-fondatore è Claudio Pucci, un ex portiere di hockey". 

È molto importante che atleti esperti in materia si mettano al servizio di quelle persone che per svariati motivi non hanno potuto essere seguiti nel modo giusto nella loro vita. "Il bello di questa iniziativa è che diamo molta importanza a tutti i livelli di sportivi e a tutte l'età. Crediamo fortemente nell'importanza di una corretta preparazione fisica e atletica prima dell'inizio della stagione agonistica, che sia bici, corsa o sci per esempio. È fondamentale anche l'aspetto di prevenzione soprattutto rivolto ai più piccoli. Ritengo che effettuare un test valutativo sui massimali sia fondamentale per l'accertamento dello stato di salute cardiaco del proprio figlio prima dell'inizio di uno sport".

Ma come è venuta questa idea al numero 6 dell'Ambrì? "Ho pensato di mettere la mia esperienza e le numerose tecniche di allenamento che ho sperimentato e allenatori in molti anni di professionismo al servizio degli sportivi amatoriali. Claudio mi ha presentato il suo progetto e da li a poco è nato il primo centro a Varese. Poco più di un anno dopo abbiamo inagurato il secondo centro a Taverne. Ci teniamo a essere attivi sul territorio attraverso convenzioni speciali con le associazioni sportive ticinesi".

 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-26 07:01:15 | 91.208.130.85