Immobili
Veicoli

HCLLugano convincente, ridimensionato il Friborgo

05.03.22 - 22:12
Attento, compatto e concreto, il Lugano ha battuto 5-2 il Friborgo
keystone-sda.ch (Massimo Piccoli)
HCL
05.03.22 - 22:12
Lugano convincente, ridimensionato il Friborgo
Attento, compatto e concreto, il Lugano ha battuto 5-2 il Friborgo
Prova di maturità per i bianconeri, saliti fino al 4-0 prima di concedere qualcosa ai Dragoni.

LUGANO - Prova di forza del Lugano che, in una serata quasi perfetta, ha sculacciato l’ambizioso e solido Friborgo. Attenti in difesa - frenato il secondo miglior attacco del campionato - alla Cornèr Arena i bianconeri si sono imposti 5-2, tornando in corsa per una posizione in grado di garantire il fattore campo nei pre-playoff.

Reduci dalla pessima prestazione di Losanna e sempre sconfitti in stagione contro i Dragoni, i ticinesi hanno cominciato la complicata sfida con il giusto piglio. Come continuamente richiesto da coach McSorley, si sono dimostrati pronti alla battaglia. E questo atteggiamento li ha premiati. Ha, per esempio, permesso loro di controllare gli iniziali - non convintissimi - tentativi degli ospiti, difendendo un equilibrio durato fino al 13’35”, quando Herren ha bucato per la prima volta Hughes. In vantaggio, il Lugano ha poi avuto il merito di non levare il piede dall’acceleratore trovando, con Loeffel (14’44”), l’immediato raddoppio.

Del fatto che il gruppo più convinto in pista fosse quello bianconero si è avuta ulteriore prova a inizio secondo parziale quando, su un disco vagante davanti a Hughes, il più lesto a intervenire è stato Carr. Il colpo del 3-0 ha fiaccato la convinzione del Friborgo, che per tutto il periodo centrale ha faticato a costruirsi occasioni davanti a Fatton. Ha, invece, continuato a subire. Come al 34’29”, quando Carr ha firmato la personale doppietta infilando Galley. 

Ormai consci di non poter più rientrare e approfittando di un comprensibile rallentamento ticinese, i Dragoni hanno completato un terzo tempo di buona intensità. Hanno spinto e trovato due gol con Mottet e Rossi (ma anche incassato il 5-2 da Loeffel); più in su di così non sono in ogni caso andati incassando così, alla sirena, la terza sconfitta nelle ultime quattro partite.

LUGANO-FRIBORGO 5-2 (2-0; 2-0; 1-2)
Reti: 13’35” Herren (Boedker, Arcobello) 1-0; 14’44” Loeffel (Carr) 2-0; 21’54” Carr (ABdelkader, Guerra) 3-0; 34’29” Carr (Thürkauf, Müller) 4-0; 42’21” Mottet 4-1; 53'10" Rossi 4-2; 57'59" Loeffel (Boedker) 5-2.
LUGANO: Fatton; Müller, Loeffel; Riva, Alatalo; Guerra, Chiesa; Wolf; Morini, Arcobello, Fazzini; Abdelkader, Thürkauf, Carr; Herren, Herburger, Boedker; Stoffel, Walker, Bertaggia.
Penalità: Lugano 3x2'; Friborgo 4x2'.
Note: Cornèr Arena 5’068 spettatori. Arbitri: Piechaczek, Hungerbühler, Progin, Duarte.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT