Immobili
Veicoli
Ti-press (Samuel Golay)
+3
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
HCL/HCAP
1 ora
Frenata bianconera, l'Ambrì lotta ma non trova continuità
Il Lugano, rimasto a bocca asciutta, è ancora in cerca del primo acuto del 2022. Weekend da tre punti per i biancoblù.
SERIE A
10 ore
L'Inter si ferma a 8: la Dea rallenta la capolista
Si è conclusa 0-0 la sfida del Gewiss Stadium tra i bergamaschi e i campioni d'Italia.
SERIE A
13 ore
La Roma torna al successo: battuto il Cagliari
I giallorossi si sono imposti 1-0 grazie a un rigore trasformato dal neo-acquisto Sergio Oliveira.
HCL
14 ore
Fa festa il Bienne, il Lugano cade ancora
Malgrado un ottimo avvio, il Lugano è stato rimontato nell’ultima frazione dal Bienne, capace di imporsi 3-2.
HCAP
15 ore
Niente bis: Ambrì sconfitto a Losanna
I biancoblù, battuti 3-2, hanno sciupato l'occasione di migliorare la loro media-punti.
TENNIS
16 ore
La famiglia Djokovic: «Purtroppo non ha vinto lo sport»
La famiglia è estremamente dispiaciuta per quanto capitato al tennista.
SCI ALPINO
18 ore
Pazzesco Lucas Braathen: da 29esimo a vincitore
Clamoroso epilogo nella gara fra i paletti stretti con il norvegese che ha centrato una vittoria storica
TENNIS
20 ore
Durissima reazione del padre di Nole
La federazione serba di tennis: «La farsa è finita. Questa volta la politica ha sconfitto lo sport».
SCI ALPINO
20 ore
Lara nelle retrovie, in Austria vince Brignone davanti a una grandissima Suter
L'italiana si è imposta sulle nevi austriache davanti alla svittese di appena quattro centesimi
MELBOURNE
20 ore
Lamenti e pretese, storia del (pessimo) modello-Djokovic
In Australia Djokovic ha goduto di favori inarrivabili per qualsiasi comune mortale
NATIONAL LEAGUE
21 ore
Quattro giornate a Blaser
Il difensore del Langnau paga per un'ostruzione ai danni di Prassl
SCI ALPINO
22 ore
Kristoffersen detta legge a Wengen (almeno per ora)
Miglior elvetico Ramon Zenhäusern, quarto a 62 centesimi dal norvegese: riuscirà a salire sul podio?
HCL
26.11.2021 - 22:180
Aggiornamento : 27.11.2021 - 10:26

Reazione, non soddisfazione: Lugano sgambettato dal Friborgo

Sotto 0-3 dopo venti minuti contro il Friborgo, gli uomini di McSorley hanno rimontato per poi perdere all'overtime

Sconfitta amara per il Lugano, riuscito a recuperare tre reti al Friborgo prima di arrendersi.

di Redazione

LUGANO - Dopo un fine settimana da sei punti, il Lugano ha di nuovo convinto contro la capolista Friborgo. Nonostante la sconfitta, i bianconeri hanno dimostrato di aver qualità e carattere. Andata sotto per 3-0 dopo un primo tempo da dimenticare, la squadra di McSorley ha poi dominato i burgundi per quaranta minuti, tornando sul 3-3 ma subendo poi una rete evitabile nel supplementare. Un punto comunque incoraggiante sul quale costruire.

È stato un vero e proprio incubo il primo terzo dei padroni di casa. Dopo soli tre minuti, i Dragoni sono passati in vantaggio grazie a un gol dell’ex bianconero Benoit Jecker (3’07’’, 0-1). L’intensità della gara si è subito alzata e il Lugano non si è tirato indietro, ma due altre reti burgunde sul finale sono state fatali. Brodin (18’10’’, 0-2) e l’ex Jörg (18’45’’ 0-3) hanno realizzato un uno-due micidiale prima dell’intervallo. Una partita che, a quel punto, è sembrata già chiusa dopo soli venti minuti.

Ma non è stato così e i meriti della squadra di McSorley vanno sottolineati. Il Lugano è in effetti tornato sul ghiaccio con personalità e fame: un atteggiamento diverso da quello di una squadra rassegnata. Ad accorciare meritatamente le distanze ci hanno pensato Loeffel (28’50’’, 1-3) e il rientrante Carr (33’50’’ 2-3). E al di là delle due reti, i sottocenerini hanno convinto durante venti minuti, dando filo da torcere alla capolista. L’unico sussulto della squadra di Dubé è invece capitato in powerplay, dove il Friborgo ha clamorosamente mancato l’occasione di riprendersi un doppio vantaggio.

Dopo aver iniziato il terzo periodo in inferiorità numerica per quasi un minuto e mezzo con uno Schlegel provvidenziale nel parare su DiDomenico e Gunderson, il Lugano ha continuato a spingere. A fare un favore ai bianconeri è stato Haussener. L’attaccante di proprietà bianconera in prestito al Friborgo è in effetti stato penalizzato per la seconda volta, permettendo così a Fazzini di siglare il 3-3 in superiorità numerica (45’00, 3-3). I padroni di casa hanno poi beneficiato di una situazione di 4 contro 3 e di 5 contro 4 per completare la rimonta, ma alla fine sessanta minuti non sono bastati.

A metà strada nei supplementari, il Friborgo è stato clamorosamente penalizzato per aver schierato troppi giocatori sul ghiaccio. Ma proprio in 4 contro 3 i padroni di casa si sono fatti sorprendere dalla rete di Marchon in ripartenza. Un finale frustrante ma che non deve cancellare quanto fatto dai bianconeri durante la partita. I ticinesi cercheranno ora di ritrovare la vittoria martedì, ancora in casa, contro il Ginevra Servette.

LUGANO-FRIBORGO 3-4 ds (0-3; 2-0; 1-0; 0-1)
Reti: 3’07” Jecker 0-1; 18’10’’ Brodin (DiDomenico) 0-2; 18’45’’ Jörg (Diaz) 0-3; 28’50’’ Loeffel (Boedker) 1-3; 33’50’’ Carr (Alatalo) 2-3, 45’00 Fazzini 3-3; 63’34’’ Marchon (Desharnais) 3-4.
LUGANO: Schlegel; Müller, Loeffel; Riva, Alatalo; Guerra, Chiesa; Werder, Nodari; Carr, Arcobello, Fazzini; Bertaggia, Josephs, Traber; Boedker, Herburger, Morini; Stoffel, Walker, Vedova.
Penalità: Lugano 4x2’, Friborgo 6x2'.
Note: Cornèr Arena, 4’942 spettatori. Arbitri: Stolc, Urban; Progin, Gnemmi.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 1 mese fa su tio
Grande reazione, dopo un pessimo primo tempo. Dai probabili 0 punti a... quasi 2. Infine sconfitta con rammarico.
sergejville 1 mese fa su tio
Grande reazione dei ragazzi bianconeri dopo un primo tempo pessimo. Dal fare 0 punti a quasi 2.... c'è un po' di rammarico.
Evry 1 mese fa su tio
bravi in merito alla rimonta e poi per il resdto...... vergognoso
Bibo 1 mese fa su tio
Dopo il primo tempo il Friborgo ha smesso di giocare, è vero che il Lugano ha avuta una buona reazione ma... Ho assistito alla partita e mi ha fatto un po' "tristezza" vedere così poco pubblico di venerdì contro la capoclassifica, ridicoli i 4900 presenti annunciati, erano forse 4000...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-17 09:02:04 | 91.208.130.86