Vaduz
0
Lucerna
0
1. tempo
(0-0)
keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
+9
HCL
19.01.2021 - 22:100
Aggiornamento : 20.01.2021 - 10:45

Quarta sconfitta consecutiva

Bianconeri regolati da un Rapperswil solido: 4-2 il risultato finale.

Tra sbagli e ingenuità, i ticinesi continuano a masticare amaro: sono alla sesta sconfitta nelle ultime sette uscite.

di Redazione
Antonio Fontana

RAPPERSWIL - Il Lugano sembra soffrire il tour de force con cui si sta confrontando in questo mese di gennaio. Impegnati in terra sangallese, i bianconeri hanno incassato l’ennesima sconfitta (4-2), pagando una prestazione eccessivamente altalenante e poco precisa.

Anche contro il Rapperswil, tra le fila del Lugano si sono fatte sentire le pesanti assenze degli infortunati Heed, Riva e Wolf. Già nel primo periodo infatti, i bianconeri sono parsi particolarmente fragili in fase difensiva, contro i padroni di casa che spesso sono arrivati davanti a Schlegel con troppa facilità. I sangallesi hanno approfittato degli spazi a disposizione e hanno trovato il doppio vantaggio grazie a Moses (11’23”) e Dünner (13’05”). L’uno-due locale non ha però tramortito la banda di Serge Pelletier, che poco più tardi ha diminuito il disavanzo con Arcobello (17’07”), tornato al gol dopo ben 16 giornate di digiuno.

In avvio di periodo centrale la compagine sottocenerina ha tentato di prendere in mano le redini del match, aumentando la pressione sugli avversari. Il punto del pari non ha così tardato ad arrivare, propiziato da uno spunto di Arcobello e capitalizzato da Morini (23’08”). Tuttavia proprio in quello che sembrava il momento migliore per il Lugano, Clark ha messo a segno il 3-2 (27’17”), riportando il Rappi in vantaggio. Schlegel ha poi mantenuto vivi i suoi, parando un rigore a Lehmann poco prima della seconda sirena.

Nell’ultimo periodo i bianconeri hanno tentato in ogni modo di pareggiare, ma non sono stati abbastanza precisi per battere Nyffeler. I sangallesi hanno infine chiuso i conti con Cervenka, che ha infilato il 4-2 nella sguarnita porta sottocenerina (59’32”).

RAPPERSWIL-LUGANO 4-2 (2-1; 1-1; 1-0)
Reti: 11’23” Moses (Egli, Clark) 1-0; 13’05” Dünner (Egli, Clark) 2-0; 17’07” Arcobello (Morini) 2-1; 23’08” Morini (Arcobello) 2-2; 27’17” Clark (Moses, Cervenka) 3-2; 59’32” Cervenka (Moses) 4-2.
LUGANO: Schlegel; Wellinger, Loeffel; Nodari, Chiesa; Ugazzi, Antonietti; Traber, Villa; Bodker, Arcobello, Fazzini; Morini, Lajunen, Lammer; Suri, Herburger, Bürgler; Romanenghi, Sannitz, Walker.
Penalità: Rapperswil 6x2’; Lugano 3x2’.
Note: St.Galler Kantonalbank Arena, zero spettatori. Arbitri: Mollard, Nikolic, Ambrosetti, Stuber.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 mese fa su tio
Errori banali, sfortuna dietro l'angolo ma sopratutto la grande confusione e mancanza di lucidità nella difesa. I 22, 27 e 38 vanno trasferiti subito a Biasca , mantenere il 45 e i due giovani e far rientrare vedova cosi si può rimediare al mometo questa disastrosa situazine, AUGURI e forza Lugano
Nano10 1 mese fa su tio
Tranquilli andrà tutto bene 🙂 il traghettatore ha colpito anche alla Corner Arena con la sua pochezza in qualità di allenatore d’altronde si sapeva considerando i suoi precedenti 😡
angie2020 1 mese fa su tio
arriveranno momenti migliori.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-24 18:39:13 | 91.208.130.87