Immobili
Veicoli

L'OSPITE - STEFANO TOGNIHCL & stranieri: «Domenichelli ne vuole "solo" quattro. Per il futuro punterei su Tömmernes»

11.04.20 - 13:08
La rosa bianconera non è ancora completa: «Intanto bisogna sciogliere il nodo allenatore, ma è tutto fermo»
TiPress, archivio
HCL & stranieri: «Domenichelli ne vuole "solo" quattro. Per il futuro punterei su Tömmernes»
La rosa bianconera non è ancora completa: «Intanto bisogna sciogliere il nodo allenatore, ma è tutto fermo»

La domanda che attanaglia le menti degli appassionati di National League è: quando inizierà il campionato di hockey 2020/2021? Nessuno lo può dire con esattezza, anche perché il coronavirus sta continuando la sua corsa ed è attualmente impossibile prevedere che cosa succederà nei prossimi mesi. Nonostante sia tutto fermo però, le varie società della massima serie svizzera stanno comunque cercando di riempire gli ultimi tasselli, per completare i rispettivi roster.

Il Lugano sta iniziando a cambiare volto, anche se la squadra non è ancora al completo. Alla Cornèr Arena sono partiti cinque difensori - Vauclair, Ronchetti, Jecker, Chorney e Postma - così come tre attaccanti (escluso Ryno, sceso in pista soltanto una volta), ovvero Klasen, Jörg e McIntyre. Al loro posto, per il momento, sono arrivati Arcobello (Berna), Herburger (Salisburgo) e Traber (Losanna) davanti, Wolf (Villach) e Marti (Friborgo) dietro. «Innanzitutto bisognerà sciogliere il nodo legato all'allenatore», è intervenuto l'ex attaccante degli anni '90 di Lugano e Ambrì Stefano Togni. «Attualmente il mercato è praticamente fermo ed è difficile capire quali scenari potranno presentarsi, anche se Domenichelli ha sempre dichiarato la sua volontà di iniziare il campionato con "soli" quattro stranieri, per cui bisognerà valutare se opterà per la formula 2+2 o 1+3».

Tu cosa faresti al suo posto? «L'idea di giocare con il 2+2 mi ha sempre affascinato, poiché in questo modo trovo che i reparti siano più equilibrati fra di loro. Penso però che - viste le caratteristiche degli elementi giunti finora nel Sottoceneri - alla fine la società opterà per l'1+3, concentrandosi su un difensore offensivo e su uno sniper. In difesa sono infatti arrivati due giocatori di peso, che hanno una certa esperienza - come Wolf e Marti - e che vorranno ritagliarsi il loro spazio. In attacco i bianconeri si sono invece tutelati con gli ingaggi di Arcobello, Herburger e Traber, che reputo degli ottimi acquisti. Per quanto riguarda gli ultimi innesti, dipenderà anche da quello che succederà oltre oceano una volta che si sbloccherà il mercato. Sono curioso, sarà necessario trovare l'amalgama giusta. Suri? Avrà un anno in più di esperienza, si è finalmente ambientato e di conseguenza nella prossima stagione potrà sicuramente risultare più decisivo davanti alla porta».

Quale straniero vedresti bene a Lugano? «Mi piace molto Henrik Tömmernes. Sono convinto che per le sue qualità sarebbe perfetto per una squadra come quella bianconera. Il suo contratto con il Ginevra terminerà nel 2021, per questo motivo ci penserei seriamente. È un giocatore completo, sbaglia poco e prende sempre le decisioni giuste. Oltre a questo, malgrado sia un giocatore fisico, è veloce e mobile. Penso però che le Aquile faranno di tutto per tenerselo, soprattutto adesso che hanno aperto un nuovo ciclo molto promettente».

In porta reputi Schlegel e Zurkirchen all'altezza della situazione? «Sono due portieri affidabili e potranno continuare quella sana concorrenza interna che permetterà loro di non abbassare mai la guardia e di dare nello stesso tempo sicurezza e affidabilità al reparto arretrato». 

Rosa del Lugano 2020/2021

Portieri (3): Schlegel, Zurkirchen, Müller.

Difensori (8): Chiesa, Loeffel, Wellinger, Riva, Marti, Wolf, Ugazzi, Villa.

Attaccanti (16): Bertaggia, Bürgler, Fazzini, Haussener, Lajunen, Lammer, Morini, Romanenghi, Sannitz, Suri, Vedova, Walker, Zangger, Herburger, Traber, Arcobello.

Acquisti: Marti (d/Friborgo), Wolf (d/Villach), Ugazzi (d/settore giovanile), Villa (d/settore giovanile). Herburger (a/Salisburgo), Traber (a/Losanna), Arcobello (a/Berna).

Cessioni: Vauclair (d/fine contratto), Ronchetti (d/fine contratto), Jecker (d/Friborgo), Chorney (d/fine contratto), Postma (d/fine contratto), Ryno (a/fine contratto), Klasen (a/Lulea), Jörg (a/fine contratto), McIntyre (a/fine contratto).

Stranieri: Arcobello e Lajunen. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT