DJOKOVIC N. (SRB)
2
DAVIDOVICH FOKINA A. (ESP)
0
fine
(6-3 : 6-1)
PEREZ E./STOSUR S.
0
BENCIC B./GOLUBIC V.
0
1 set
(2-1)
DJOKOVIC N. (SRB)
2
DAVIDOVICH FOKINA A. (ESP)
0
fine
(6-3 : 6-1)
PEREZ E./STOSUR S.
0
BENCIC B./GOLUBIC V.
0
1 set
(2-1)
Freshfocus, archivio
SUPER LEAGUE
22.07.2021 - 08:000
Aggiornamento : 23.07.2021 - 12:19

«Ci faremo trovare pronti. Lugano? Mi ha impressionato»

Il ticinese del Sion Matteo Tosetti è carico in vista del match d'esordio: «Tifosi in tribuna? La gioia più grande».

SION - Questo fine settimana parte la stagione di Super League 2021/2022.

Per l'occasione il Sion di Matteo Tosetti – che ricordiamo si era salvato in extremis nello scorso campionato – ospiterà domenica il Servette (ore 16.30). «È sempre difficile parlare prima di ogni inizio di stagione», è intervenuto proprio l'esterno ticinese. «Ci siamo resi protagonisti di una buona preparazione fisica, abbiamo giocato le amichevoli con grande intensità e contro compagini di caratura internazionale. Stiamo bene, ma contro il Servette sarà tosta. I granata giocano un buon calcio e hanno inoltre praticamente mantenuto lo stesso effettivo dello scorso anno, rinforzandosi anche con qualche elemento interessante. Ci faremo sicuramente trovare pronti».

E in tribuna ci saranno finalmente gli spettatori dopo un'annata tribolata a causa del Covid-19... «Questa è la gioia più grande. Già ritrovare le competizioni era per noi un toccasana, poi la notizia degli spettatori presenti allo stadio ha dato a tutto il gruppo ulteriori stimoli. Continuare a giocare senza pubblico iniziava a essere davvero estenuante, si tratta di un passo verso il ritorno alla normalità».

Con la promozione del GC e la relegazione del Vaduz, la prossima Super League potrà vantare le dieci squadre più importanti della storia del campionato svizzero. «Mi auguro che sia un campionato equilibrato e competitivo, dove potrà succedere di tutto fino all'ultima giornata. Il livello si è alzato notevolmente e tutte le formazioni che partecipano alla prossima Super League hanno una storia molto importante alle spalle. Giocheremo indubbiamente sfide affascinanti e ricche di rivalità».

Il Sion può vantare una rosa di tutto rispetto. A un gruppo già competitivo si sono aggiunti, fra gli altri, Bua e Zuffi. «Avevamo una rosa di qualità anche lo scorso anno, ma i risultati non sono stati quelli sperati. Dobbiamo stare attenti, siamo consci della nostra forza, ma sappiamo che se non diamo il 100% siamo una squadra normalissima, che puo fare fatica. Spetta a noi dare continuità al buon lavoro che abbiamo svolto nell'ultima parte della scorsa stagione, che aveva portato a una salvezza miracolosa. Bisogna ripartire da quelle basi, sfruttando i nuovi innesti che sono di assoluto valore. Lugano? Anche se vivo lontano, seguo sempre molto da vicino i miei ex compagni. Ho visto la sfida contro l'Inter e devo dire che la squadra mi ha impressionato. Se i bianconeri riusciranno a riproporre la stessa mentalità offensiva anche in campionato, sarà bello vederli giocare. Braga ha una grandissima esperienza e sono dell'idea che si sia presentato in un modo molto umile. Ha inoltre trovato un gruppo solido, può fare bene».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-28 11:27:12 | 91.208.130.85