Keystone, archivio
PREMIER LEAGUE
19.05.2020 - 22:300

Deeney rifiuta di allenarsi: ha paura d'infettare suo figlio di 5 mesi

Il capitano del Watford non vuole rischiare: «Dovremmo tornare in campo questa settimana, ma ho già detto che non andrò»

Nella giornata di ieri - lunedì 18 maggio - i venti club di Premier League hanno votato per la ripresa degli allenamenti a piccoli gruppi e rispettando la distanza sociale.

Non tutti i giocatori sono però d'accordo, visto che il capitano del Watford - Troy Deeney - ha già annunciato in un "poadcast" sportivo la sua assenza. «Dovremmo tornare in campo questa settimana, ma ho già detto che non andrò. Mio figlio ha cinque mesi e ha delle difficoltà respiratorie. Non voglio tornare a casa e metterlo in pericolo. Saremo testati e ci troveremo in un ambiente molto sicuro, ma solo una persona (contaminata) nel gruppo è sufficiente(...). Non potrò inoltre andare dal parrucchiere prima di metà luglio, ma posso stare in campo con altre 19 persone. Non vedo come possa funzionare(...)».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-08 10:54:13 | 91.208.130.86