Keystone (foto archivio)
+12
TENNIS
27.09.2020 - 12:000
Aggiornamento : 16:22

A Roger tocca sperare in Thiem

Record in bilico, al renano serve un aiuto per rimanere re.

Rosset: «Dominic può essere l’Andy Murray degli anni 2020».

PARIGI - Il 2020 di pausa forzata e una carriera ormai agli sgoccioli hanno reso Roger Federer raggiungibile. Da chi? Ovviamente da Rafa Nadal e Novak Djokovic i quali, da campionissimi quali sono, nel giro di poche settimane potrebbero eguagliare o superare un paio dei record ai quali il basilese tiene di più. Quali? Quelli relativi al numero di Slam vinti e al numero di settimane da numero uno al mondo. Ma se il secondo pare inevitabilmente destinato a cadere - da qui alla prossima primavera il serbo non sembra attaccabile - il primo è invece ancora totalmente proprietà di Roger. O no? Primo con 20 Major vinti, il renano potrebbe infatti vedersi affiancare da Nadal (19) già al termine del Roland Garros. E anche Nole (17), non è lontano. Ma gli Slam non sono come la classifica ATP - per la quale si possono raccattare ovunque punti preziosi - quelli vanno vinti. E vincere non è mai facile. 

Un alleato prezioso per Federer è Dominic Thiem il quale, da fresco padrone degli US Open, a Parigi potrebbe fare il colpo. Riuscisse a confermarsi, l’austriaco incrocerebbe Rafa in una possibile semifinale e Djokovic in un’eventuale finale. 

«Sì, Dominic è il più grande alleato di Federer - ha ammesso Marc Rosset - Se Roger spera di mantenere alcuni dei suoi record e soprattutto quello relativo agli Slam, è su di lui che dovrà contare. Ora come nei prossimi anni. L'austriaco può essere l’Andy Murray degli anni 2020; deve però confermarsi ed essere continuo per andare a battere Nadal e Djokovic sulle loro superfici preferite. Partendo da questo Roland Garros».

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone (foto archivio)
Guarda tutte le 16 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 1 mese fa su tio
il suo più immenso "possedimento" quello della sua personalità....non sarà MAI in pericolo...Forza RF !!
seo56 1 mese fa su tio
Comunque vada sarà sempre il Nr 1
Norvegianviking 1 mese fa su tio
@seo56 Un po' come la Ferrari, no ? Ah ahhh
seo56 1 mese fa su tio
@Norvegianviking Se mi paragoni il catorcio rosso a Federer siamo apposto... un abbraccio e buona giornata... smach
cle72 1 mese fa su tio
@seo56 Lobbiettivita di giudizio in base ai risultati non ti è chiara. Federer sarà sempre il numero 1 per te e concordo con te. Ma lo stesso vale per la Ferrari in mito una potenza una gloriosa squadra ad oggi a 16 mondiali la prima inseguitricea Renault a 7 se non ricordo male. Poi se la metti sul piano Svizzera e Italia... Dunque ovvia antipatia per il tricolore, hai sbagliato tutto! Lo sport è sportività. Io sono italiano al midollo ma tifo Federer.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-30 07:40:58 | 91.208.130.89