Giorgio Edoardo Collia
ULTIME NOTIZIE Ospite
L'OSPITE
18.05.2021 - 10:520

Perché voterò SÌ alla Legge sul CO2

Giorgio Edoardo Collia, PLR Lugano

Dobbiamo investire - La legge non genera costi, richiede e promuove investimenti in soluzioni concrete e orientate al futuro. L'alternativa sarebbe semplice (e molto, molto costosa): la massimizzazione dei profitti a breve termine e per nulla sicura, sarebbe inevitabilmente seguita da una reazione costante e dolorosa agli effetti del riscaldamento globale, vale a dire costi ambientali e sociali crescenti e nessun valore aggiunto. Per la Svizzera come paese di PMI e di Centri di Ricerca, un investimento tempestivo non può attendere. Misure ancorate nella legge e soluzioni a lungo termine rispettose del clima offrono grandi opportunità economiche sul mercato nazionale e globale. A livello delle famiglie, la nuova legge sul CO₂ è concepita per essere socialmente accettabile e non verranno imposte nuove tasse. Verrà invece utilizzato lo strumento collaudato della tassa d'incentivazione, ad esempio sui biglietti aerei, sempre nel concetto di “chi più inquina – più paga”. Obiettivi concreti per il consumo di carburante nei veicoli privati o la promozione deliberata di sistemi di riscaldamento rispettosi del clima con i loro minori costi d'esercizio ridurranno anche i costi a lungo termine e in modo sostenibile. La nuova legge sul CO₂ promuove investimenti che ripagheranno la Natura, l'economia e i privati.

Una questione di lungimiranza, responsabilità e buon senso - Per la piazza economica svizzera, sia per le grandi aziende che per le numerose PMI, la legge sul CO₂ offre i presupposti per il successo futuro. La legge sul CO₂ dà un chiaro orientamento alla ricchezza di idee, alla forza dell'innovazione e allo spirito imprenditoriale del Paese dando anche un impulso per essere all'altezza della nostra responsabilità, soprattutto per noi attori del mondo Economico, che quando valutiamo le nostre azioni, non ci riferiamo solo alle cifre finanziarie. Un ambiente intatto, la creazione di posti di lavoro sicuri e l'impegno per un futuro migliore, questi ICP (Indici dei Costi di Produzione) sono altrettanto decisivi per la soddisfazione imprenditoriale. Un SÌ alla legge è una decisione economicamente sensata, un impegno per la propria responsabilità e allo stesso tempo un investimento nella propria eredità.

Il contributo svizzero alla soluzione globale - Il quadro globale è fissato: per il periodo dopo il 2020 si applicano le condizioni dell'Accordo di Parigi sul clima, che la Svizzera ha ratificato nel 2017. Il nostro Paese si è impegnato a livello internazionale a ridurre le proprie emissioni di gas a effetto serra di almeno il 50% entro il 2030 rispetto al 1990 e la nuova legge ha nientemeno che la funzione di garantire il rispetto di questo impegno da parte di tutti. La Svizzera è considerata un garante di stabilità e credibilità sulla scena internazionale, quindi una politica climatica Svizzera giuridicamente ancorata rafforza questa posizione. Rimanere fermi, invece, indebolirebbe la nostra posizione e la nostra reputazione internazionale nella politica e nell'economia globale. Anche un'altra parte dell'economia Svizzera, composta da attori del settore dell'energia solare, delle tecnologie di punta, del legno e del risanamento degli edifici sostiene fortemente la revisione.

Un pezzo (quasi) perfetto del mosaico - Per me, in quanto amante della natura, viaggiatore, padre e imprenditore, è chiaro da tutte queste argomentazioni che sono fortemente a favore della legge sul CO₂ e non chiudo gli occhi di fronte alle scappatoie che questa legge lascia ancora. Mi batterò per un'agricoltura più rispettosa del clima, su una mobilità e un trasporto individuale più efficienti e puliti e su un approvvigionamento energetico sostenibile, e soprattutto contro la lobby del petrolio e delle energie fossili che è rimasta tecnologicamente e politicamente nel passato. La nuova legge sul CO₂ non è una panacea e non è la risposta a tutte le domande. Ma è forse proprio il pezzo giusto del mosaico di cui abbiamo bisogno ora per contribuire con le nostre forze tipicamente svizzere alla protezione internazionale del clima. Solo sulla base di questa Legge possiamo affrontare tutti gli ulteriori passi necessari. Quanto più chiaramente ci esprimiamo tutti a favore della legge, tanto più facile sarà discutere, adottare e attuare ulteriori misure sostenibili.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 08:03:33 | 91.208.130.89