Tipress
L'OSPITE
15.05.2020 - 15:520

Puntare sui sentieri per salvare il turismo e le valli

Ottavio Guerra, sindaco delle Centovalli

Nelle Centovalli, come nel resto del Ticino, l’epidemia Covid lascerà dei segni importanti, in particolare nel settore turistico. La mia valle vive anche grazie ai numerosi escursionisti, per lo più svizzero-tedeschi, che apprezzano la rete dei sentieri e il paesaggio circostante.

L’attuale situazione va vissuta in modo proattivo e propositivo, come Comune ogni anno investiamo parecchio nella manutenzione dei sentieri non ufficiali – quelli non in gestione all’OTR – sia con il lavoro dei nostri operai comunali, sia collaborando con la Protezione civile e la squadra sentieri OTR e sia sostenendo finanziariamente i privati cittadini che mantengono dei tratti importanti di sentiero. Applichiamo concretamente il principio della sussidiarietà come voluto recentemente dal Popolo.

Leggere che a livello cantonale si stima che il budget 2020 della manutenzione dei sentieri sarà ridotto da 4,3 mio a 3,1 mio di franchi è un segnale sbagliato. Proprio in questi giorni il Consigliere di Stato Vitta ha presentato gli incentivi per favorire il turismo locale e va benissimo. Tuttavia, mi attendo anche un intervento forte dal Cantone per mantenere il budget per i sentieri come negli anni scorsi. A seguito delle misure di distanza sociale che non permetteranno al turismo culturale (es. musei) di sfruttare il loro massimo potenziale, l’escursionismo rimane il principale settore nel quale investire. Bisognerebbe avere il coraggio di non solo coprire l’1.2 mio di franchi mancanti, ma di approvarne altri per dei lavori di miglioria e di potenziamento – inclusa la rete per rampichini – in modo tale da attuare anche una politica anticiclica. Infatti, molte piccole imprese di valle potrebbero ottenere dei lavori di manutenzione e creazione di sentieri e percorsi, permettendo loro di sopravvivere in questo momento difficile e nel contempo sosterremo il micro tessuto economico delle nostre regioni periferiche. Una rete di sentieri ben tenuta rimane un biglietto da visita importante per un turismo locale e svizzero che diviene ancor più fondamentale in questo momento di crisi.

Come Sindaco delle Centovalli mi attendo dai rappresentanti della mia regione in Gran Consiglio un segnale chiaro e forte in questa direzione.

 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-03 21:35:29 | 91.208.130.85