Cerca e trova immobili

SVIZZERAConsumatori un poco più fiduciosi

02.08.23 - 09:30
Gli svizzeri continuano a guardare al futuro con una certa apprensione
Depositphotos (AndrewLozovyi)
Fonte Ats
Consumatori un poco più fiduciosi
Gli svizzeri continuano a guardare al futuro con una certa apprensione

BERNA - Gli svizzeri continuano a guardare al futuro con una certa apprensione: la fiducia dei consumatori è leggermente migliorata, ma rimane a un livello molto basso in confronto agli anni precedenti.

In luglio l'indicatore generale della fiducia calcolato sulla base di un sondaggio trimestrale condotto dalla Segreteria di Stato dell'economia (Seco) si è attestato a -27,1 punti, solo in lieve miglioramento rispetto al -29,6 di aprile, che era seguito ai -30,1 punti di gennaio e ai -46,5 punti di ottobre, peggior valore di sempre, vale a dire da 50 anni. Il dato del settimo mese dell'anno si trova nettamente al di sotto della media pluriennale, che è di -6 punti.

Le economie domestiche rimangono molto poco propense a fare grandi acquisti: il relativo sottoindice si è attestato a -38,5 punti in luglio, in ulteriore peggioramento rispetto ai -35,6 punti di aprile. Giudicano anche sempre in modo assai negativo la situazione finanziaria passata (-38,2 punti, da -41,4).

Un certo miglioramento viene ravvisato riguardo alla situazione economica futura, vale a dire dei 12 mesi successivi: il relativo indicatore è salito da -17,7 punti a -6,8 punti. Poco entusiasmante (-25,0 punti, da -23,5 punti) rimane comunque l'opinione sulla propria situazione finanziaria futura.

Il sondaggio sulla fiducia dei consumatori viene effettuato dal 1972, nei mesi di gennaio, aprile, luglio e ottobre per telefono e (negli ultimi anni) anche online. All'ultimo rilevamento hanno partecipato 977 persone di almeno 16 anni nelle tre principali regioni linguistiche. I dati sono corretti per compensare gli effetti stagionali e di calendario.
 
 

Ticinonline è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE