Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
27.01.2022 - 17:120

Elettricità in Svizzera: nessuna penuria in vista

I prezzi però continuano ad aumentare, ha spiegato la Commissione federale dell'energia elettrica (Elcom)

BERNA - La situazione in materia di prezzi dell'elettricità resta tesa in Svizzera, ma una penuria «non è in vista».

Lo ha dichiarato la Commissione federale dell'energia elettrica (Elcom) in un bollettino informativo. A far schizzare le tariffe sono in primis i costi delle materie prime come il gas e il carbone, ma anche la ridotta disponibilità delle centrali nucleari francesi.

Attualmente la sicurezza dell'approvvigionamento in Svizzera per l'inverno 2021/2022 è comunque «garantita» nonostante l'elevato livello dei prezzi. Un certo rischio residuo sussiste in caso di panne importanti non pianificate o in caso di prolungato periodo di grande freddo. La commissione «osserva di conseguenza la situazione, in collaborazione con altre autorità competenti nonché Swissgrid».

Nel dettaglio, il livello dei prezzi dell'elettricità in Svizzera per il mese di febbraio (249 franchi/MWh) rimane inferiore a quello praticato in Francia (251 euro), ma è superiore a quelli previsti in Germania (221 euro) e Austria (228).

Nella Confederazione, il mese di marzo risulta solitamente critico in caso di basse temperature. Il parco delle centrali elettriche è infatti caratterizzato in questo periodo da un'importante potenza di pompaggio, ma anche da riserve d'acqua limitate.

Nessuna penuria in vista
Stando a Elcom, il mercato non si attende però alcuna situazione di penuria in Svizzera verso la fine dell'inverno. Il livello di riempimento dei laghi di accumulo elvetici resta nella forchetta abituale.

La rete di trasporto nazionale è attualmente interamente disponibile. Le capacità di importazione sono elevate e le previsioni in materia di temperature sono leggermente inferiori alla norma per i prossimi 14 giorni.

Le capacità di produzione in Germania e in Italia sono ancora sufficienti. Tali capacità di importazione elevate contribuiscono «in maniera decisiva» a garantire la sicurezza dell'approvvigionamento della Svizzera, anche verso la fine della stagione invernale, secondo Elcom.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-25 06:21:27 | 91.208.130.85