Depositphotos (archivio)
La regione dell'Aletsch ospita una delle fasi pilota del progetto DigiKoop.
ULTIME NOTIZIE Economia
STATI UNITI
1 ora
Le Tesla che si guidano da sole? «Non prima del 2022»
Lo sostiene l'azienda che ha incontrato le autorità della California e contraddice i tweet di Musk
MONDO
6 ore
I manager che hanno brillato nell'oscurità del Covid
Le ha raccolte Forbes, identificando imprenditori e leader che si sono messi in luce negli scorsi mesi
SVIZZERA
19 ore
Il rischio di una bolla immobiliare non è scongiurato
UBS percepisce dei rischi di liquidità in alcune zone del Ticino, del Vallese e del cantone di Neuchâtel.
STATI UNITI
20 ore
Perché al mondo in questo momento ci sono così pochi chip?
La crisi globale dei semiconduttori frena la produzione di tantissimi prodotti ma il Covid non c'entra
SVIZZERA
21 ore
Sunrise UPC: più clienti ma stagnano i ricavi
La colpa è del Covid e del roaming (che non c'è), entro la fine dell'anno un nuovo marchio (e un tv-box rivisto)
UNIONE EUROPEA
23 ore
Dissesto Ablv, bocciato il ricorso della banca lettone
L'istituto era finito nel mirino del Tesoro americano nel 2018. L'accusa? L'aver «istituzionalizzato» il riciclaggio
FRANCIA
1 gior
I parchi a tema riaprono, ma non le attrazioni
Via libera per i primi il 19 maggio, per le seconde bisognerà aspettare il 9 giugno
GERMANIA
1 gior
Per Zalando la pandemia è davvero d'oro
Con una crescita in vendita e ricavi da record a inizio 2021, il Cfo: «Saremo il punto di partenza della moda»
MONDO
1 gior
Quelli che non cambiano le password, nemmeno dopo una violazione
Cinque semplici misure per ridurre i rischi, in occasione dell'odierna Giornata mondiale
STATI UNITI
1 gior
Il riconoscimento vocale di Spotify è «inquietante e inaccettabile»
Musicisti e attivisti contro la tecnologia brevettata dal colosso dello streaming, che però assicura che non la userà
SVIZZERA
04.05.2021 - 16:300

Si testa la «ricetta per il successo» del turismo rurale svizzero

Il progetto DigiKoop ha avviato la fase pilota nelle regioni di Gstaad, del comprensorio dell'Aletsch e in Prettigovia

L'iniziativa, che ha preso il via nel 2019, è promossa dall'Associazione dei Comuni Svizzeri e punta sulla sinergia tra modelli di business sviluppati su misura per le singole realtà regionali e incentivi per gli attori coinvolti.

BERNA - Pensate a una rete digitale che si sviluppa attraverso le aree turistiche e rurali della Svizzera, quelle che per definizione si trovano inevitabilmente più isolate. E non si parla di cavi che scorrono letteralmente nelle profondità delle valli, ma di cooperazione e digitalizzazione tra i singoli attori che operano in queste realtà.

È questo, ridotto all'essenziale, l'obiettivo del progetto DigiKoop, avviato nel 2019 e tradotto ora sul campo, attraverso tre progetti pilota. Il settore turistico nelle zone rurali è confrontato a sfide strutturali in cui a pesare è una sorta di "digital divide" sintomatico alla natura frammentata della sua catena di valore. È uno scenario popolato da tante piccole entità, che attraverso questi nuovi modelli di cooperazione possono al contempo migliorare la competitività nel settore, con offerte più accattivanti per i turisti, e creare un valore aggiunto che sia sostenibile nel lungo periodo.

Il progetto, promosso dall'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS), viene tenuto "a battesimo" nelle regioni di Gstaad, nel comprensorio dell'Aletsch e in Prettigovia con modelli e strumenti sviluppati su misura e creando un sistema di incentivi per le singole aziende. Ed è proprio nella sinergia di questi fattori che viene identificata la «ricetta per il successo», come spiegato da Conim Ag, l'azienda che assieme al Dipartimento di ricerca sul turismo dell'Università di Berna si occupa della gestione operativa del progetto.

Gli incentivi, ci spiegano, «sono legati al modello di governance che "regola" di fatto la cooperazione tra i diversi attori coinvolti. Ad esempio facendo in modo che tutti i partner possano avere un ritorno economico. Come? Può avvenire attraverso una ridistribuzione dei profitti in maniera equa. In questo modo tutti i partner hanno motivo di sostenere e portare avanti la cooperazione».

Progetti e reti su misura
Come detto, i concetti sono stati sviluppati in modo diversificato sulla base dei "lineamenti" regionali. Nel caso del Saanenland ad esempio si è puntato su una carta digitale con offerte esclusive e di alta qualità per i suoi utenti. In Vallese è stata invece sviluppata una cooperazione tra hotel, dove - tramite la realizzazione di attività comuni - si punta a ridurre i costi d’esercizio, ad aumentare i ricavi e, non da ultimo. a sgravare gli albergatori da attività non essenziali.

Ma come funziona la "rete" in questo caso? «In una prima fase ci si è concentrati su compiti di routine che devono essere svolti, ma che non rappresentano un valore aggiunto diretto per gli ospiti. Per esempio sono state razionalizzate le attività di marketing online, che vengono svolte da un esperto per diversi alberghi. È stato inoltre creato un sito web specifico con offerte comuni».

Scenari diversi, quadro comune
Infine, c'è il progetto nei Grigioni, che si realizza nella forma di un "laboratorio alpino". Si tratta di un percorso in cui trovano spazio offerte culturali e formative, pernottamenti in diverse località e proposte gastronomiche locali. Una serie di "cornici" diverse quindi, che si inseriscono però all'interno di uno stesso quadro: offrire sia ai Comuni che agli stessi operatori uno sguardo su condizioni e possibilità nell'ambito della cooperazione regionale.

I risultati dei progetti pilota saranno presentati a fine settembre in occasione di un convegno organizzato a Berna dall'ACS.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-07 13:01:05 | 91.208.130.87