Cerca e trova immobili

ARGENTINA«Il corso dell'economia che abbiamo impostato non cambia»

07.02.24 - 09:26
Il governo Milei non intende fare un passo indietro, nonostante lo stop alla "legge omnibus"
keystone-sda.ch / STF (Natacha Pisarenko)
Fonte Ats Ans
«Il corso dell'economia che abbiamo impostato non cambia»
Il governo Milei non intende fare un passo indietro, nonostante lo stop alla "legge omnibus"

BUENOS AIRES - Il ministro dell'economia argentino Luis Caputo ha cercato di sdrammatizzare il capitombolo della legge Omnibus alla Camera, sostenendo che in ogni caso, «il corso dell'economia che abbiamo impostato non cambia».

Attraverso il suo account X, il ministro ha sostenuto che «il fatto che la legge venga votata o meno non cambierà il corso economico. Non spenderemo più di quanto avremo a disposizione con le entrate. E la Banca centrale non finanzierà il Tesoro».

«Questo - ha ancora detto - è ciò che garantirà che i problemi degli ultimi 20 anni non si ripetano. Quindi oggi nessun dramma. Sappiamo tutti che ci sono alcuni parlamentari che vogliono che tutto rimanga uguale, anche se le persone hanno votato per un cambiamento».

Il paese va avanti, ha concluso, «e tutto andrà bene, perché per la prima volta dopo decenni stiamo facendo la cosa giusta».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE