Immobili
Veicoli

STATI UNITIFortnite per l'Ucraina: raccolti 36 milioni di dollari

22.03.22 - 15:05
«Aiutiamo come possiamo, abbiamo unito le forze con sviluppatori di giochi, editori di libri e produttori di software»
Depositphotos (pietro1987)
Fonte Ats ans
Fortnite per l'Ucraina: raccolti 36 milioni di dollari
«Aiutiamo come possiamo, abbiamo unito le forze con sviluppatori di giochi, editori di libri e produttori di software»

NEW YORK - Epic Games, società informatica americana che sviluppa il famoso videogame Fortnite, ha rilasciato una nuova versione del gioco, anticipando che fino al 3 aprile, tutti i soldi spesi dagli utenti al suo interno andranno in aiuti umanitari per l'Ucraina.

Ieri, la società ha comunicato di aver raccolto 36 milioni di dollari, destinati a vari gruppi a supporto della causa di Kiev, tra cui Direct Relief, l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia e il Programma alimentare mondiale.

La cifra arriva dall'acquisto, da parte dei giocatori, di oggetti e servizi in-app, ossia in vendita all'interno del gioco, visto che il download di Fortnite è gratuito su tutte le piattaforme dove è presente. Tra i pacchetti più in voga c'è il nuovo "Battle Pass" per ottenere personaggi e contenuti esclusivi, tra abiti, accessori e armi.

La stagione corrente di Fortnite è chiamata "Resistance", nome deciso da tempo e slegato da qualsiasi riferimento alla guerra in corso. Altre società video-ludiche hanno raccolto fondi per gli sforzi umanitari in Ucraina. La piattaforma Itch.io, che ospita e distribuisce titoli indipendenti e non pubblicati dalle major, ha raccolto finora oltre sei milioni di dollari, mentre la vetrina digitale Humble Bundle sta promuovendo aiuti attraverso l'operazione "Stand with Ukraine", che ha permesso di mettere da parte 11 milioni di dollari.

«L'invasione violenta e illegale in Ucraina sta sfollando persone, devastando le famiglie e creando un urgente bisogno di cibo, acqua, rifornimenti, riparo e sicurezza» si legge nella nota di Humble Bundle. «Per aiutare come possiamo, abbiamo unito le forze con sviluppatori di giochi, editori di libri e produttori di software in tutto il mondo, per proporre un pacchetto il cui acquisto sarà devoluto al 100% alle vittime e ai rifugiati della crisi».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA