Immobili
Veicoli

STATI UNITILe sanzioni alla Russia, in caso d'invasione dell'Ucraina, si farebbero sentire in tutto il mondo

17.02.22 - 07:18
L'impennata inflazionistica «non è tollerabile», secondo Janet Yellen
keystone-sda.ch / STF (Patrick Semansky)
Fonte Ats Ans
Le sanzioni alla Russia, in caso d'invasione dell'Ucraina, si farebbero sentire in tutto il mondo
L'impennata inflazionistica «non è tollerabile», secondo Janet Yellen

WASHINGTON - La segretaria al Tesoro americano Janet Yellen ha ammesso che le sanzioni contro la Russia in caso d'invasione dell'Ucraina avrebbero delle «ripercussioni mondiali».

«Evidentemente noi vogliamo che questo pesi soprattutto sulla Russia, ma riconosciamo che queste sanzioni avrebbero anche delle ripercussioni mondiali», ha detto in un colloquio con la Afp, evocando un «pacchetto di sanzioni» contro persone e imprese del settore finanziario e preparato in concerto con i partner europei.

Yellen ha poi parlato d'inflazione, dichiarando che l'attuale impennata «non è tollerabile» ma assicurando di avere «fiducia» nella Fed per fronteggiarla. L'inflazione è «una grande preoccupazione» per gli americani, ha sottolineato, stimando che la banca centrale Usa ha «un ruolo importante da giocare» e di avere «fiducia» nella Fed per controllare l'aumento dei prezzi preservando la ripresa economica.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA