keystone-sda.ch / STF (Matt Rourke)
Elon Musk ha dichiarato in tribunale che «odia abbastanza» essere il boss di Tesla.
STATI UNITI
13.07.2021 - 10:000

Elon Musk «odia abbastanza» essere il boss di Tesla

Lo ha dichiarato in tribunale, dove deve rispondere di pressioni sul consiglio di amministrazione della società

NEW YORK - Elon Musk ha rivelato al mondo che non è molto felice di essere il boss di Tesla. «Lo odio abbastanza e preferirei passare il tempo a progettare e realizzare».

Musk lo ha dichiarato lunedì, nel corso della prima udienza di un processo in cui è accusato di aver fatto pressioni sui membri del consiglio di amministrazione dell'azienda, per stipulare un accordo da 2,6 miliardi di dollari (2,38 miliardi di franchi svizzeri) per acquistare SolarCity, una società di pannelli solari. Gli azionisti sostengono che la casa automobilistica abbia sprecato i propri soldi per acquisire una società che stava andando verso il fallimento. Al momento dell'accordo, Musk possedeva una quota del 22% sia in tesla che in SolarCity. Questa società è stata fondata dai cugini del 50enne.

Musk ha negato le accuse rivolte nei suoi confronti: «Dal momento che era una transazione stock-for-stock e possedevo quasi esattamente la stessa percentuale di entrambe» le società, «non c'era alcun guadagno finanziario». Il magnate ha spiegato che l'accordo faceva parte di un «piano generale» per creare veicoli a prezzi accessibili con alimentatori ecologici.

Gli azionisti di Tesla hanno chiesto che i 2,6 miliardi di dollari devono essere rimborsati per intero. Le azioni della società, alla chiusura delle quotazioni a Wall Street, hanno guadagnato il 4,38%.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-26 15:43:13 | 91.208.130.85