keystone-sda.ch / STF (Alessandra Tarantino)
L'entusiasmo per l'Italia a Euro 2020 farà bene anche alle casse della Figc.
ITALIA
21.06.2021 - 06:300

I successi dell'Italia a Euro 2020 e il trend commerciale in crescita

L'entusiasmo che circonda gli Azzurri ha un importante risvolto economico per la Figc.

La federazione calcistica più ricca? Quella tedesca.

ROMA - L'Italia, con la vittoria contro il Galles domenica, ha chiuso imbattuta il gruppo A di Euro 2020. C'è grande entusiasmo attorno alla Nazionale guidata da Roberto Mancini, con la Federazione italiana giuoco calcio (Figc) che si augura che gli Azzurri facciano più strada possibile.

Le ragioni economiche - Le ragioni sono varie, di ordine sportivo ma anche economico. A illustrare queste ultime ci ha pensato Il Sole 24 Ore. Ci sono da una parte i premi monetari messi in palio da Uefa e Fifa e legati ai risultati nella massima competizione calcistica europea. La vincente di Euro 2020 potrà intascare fino a 28 milioni di euro, che sarebbero fondamentali per sopperire alle mancate vendite dei biglietti causate dalle restrizioni pandemiche.

Gli sponsor - Dal 2018 la Figc gestisce direttamente le proprie attività commerciali: ciò ha permesso di passare da 70 a 105 milioni di euro (quasi 115 milioni di franchi svizzeri) di ricavi tra sponsor, licensing e altri accordi nel quadriennio 2019-2022. L'aumento, sottolinea il quotidiano, economico, è di quasi il 50% per i soli ricavi monetari e non tiene conto della partnership con lo sponsor tecnico Puma, che da sola arriva a sfiorare i 23 milioni di euro. Dopo il 2022 dovrebbe essere la volta di Adidas ed «è chiaro che un successo all’Europeo spingerebbe le quotazioni della casacca azzurra», spiega Il Sole 24 Ore.

Trend annuale in crescita - La Figc può vantare un trend in crescita a livello di entrate annuali: tra il 2011 e il 2014 erano di poco superiori ai 70 milioni, poi si è arrivati a sfiorare gli 80 milioni tra il 2015 e il 2018, fino ai 90 dell'attuale quadriennio. Fondamentali, nel calcio contemporaneo, sono i ricavi televisivi: per il 2019-2022 si parla di circa 141 milioni, che arrivano alla Figc in buona parte dalla Uefa (126 milioni) e per la restante quota (15 milioni) dal contratto con la Rai.

I più ricchi? I tedeschi - Il portafoglio di sponsorizzazioni più ricco è quello della federazione calcistica tedesca, che a oggi vanta accordi per circa 130 milioni di euro. Francia e Inghilterra sono sui 90 milioni circa, mentre la Nazionale spagnola si ferma intorno ai 40 milioni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 20:06:27 | 91.208.130.89