Keystone
Jeff Bezos, 56 anni.
ULTIME NOTIZIE Economia
CANTONE
1 ora
In Ticino calano i debitori
Nonostante la crisi pandemica il numero di indebitati inadempienti si è abbassato di mezzo punto percentuale.
REGNO UNITO
3 ore
Scarseggia il carburante: l'esercito è pronto a intervenire
Fino a 150 autisti si metterebbero al volante delle autobotti per consegnare i rifornimenti alle stazioni di servizio
MONDO
12 ore
Inizia a mancare anche la carta
La materia prima per la produzione è diventata più cara del 68% dallo scorso gennaio, la pandemia c'entra ma non solo
STATI UNITI
21 ore
Trova alcune falle nel sistema operativo iOS, ma Apple lo ignora
Lo sviluppatore anonimo ha reso pubblici i bug riscontrati con il programma "bug bounty"
COREA DEL SUD
23 ore
La Corea del Sud sta pensando seriamente di vietare il consumo di carne di cane
Alla base ci sono motivi di immagine ma anche perché la pietanza, molto popolare nella tradizione, ormai non piace più
SVIZZERA
1 gior
Più donne nei Cda delle aziende dell'SMI
La Svizzera resta sempre il fanalino di coda, insieme alla Spagna
SVIZZERA
1 gior
La liquidazione di Swissair è costata oltre 300 milioni di franchi
La procedura è nella sua fase finale, ma non è ancora possibile prevedere una data definitiva
REGNO UNITO
2 gior
Crisi dei trasporti? In arrivo «visti temporanei» per i camionisti
Il Governo britannico è al lavoro per trovare soluzioni urgenti alla crisi in corso
FRANCIA
3 gior
Kering: stop all'uso di pellicce animali
Nessuna casa di moda del gruppo francese lavorerà più con questo materiale
STATI UNITI
27.08.2020 - 18:120

Bezos vale oltre 200 miliardi: nessuno mai come lui

Dietro di lui ci sono Bill Gates (124 miliardi di dollari) e Elon Musk (101 miliardi di dollari)

NEW YORK - Jeff Bezos record: il patron di Amazon è sempre più saldamente alla guida dei paperoni mondiali: ormai vale più di 202 miliardi di dollari ed è il primo al mondo a superare la soglia dei 200 miliardi.

Bill Gates resta al secondo posto con i suoi 124 miliardi, ovvero 78 in meno rispetto a Bezos. Completa il podio - secondo il Bloomberg Billionaires Index - il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg (115 miliardi), seguito da Elon Musk, il miliardario-visionario di Tesla che vale 101 miliardi.

Nella Top 10 si inseriscono solo due miliardari non americani: al quinto posto il francese Bernard Arnault (LVMH, 87 miliardi) e l'indiano Mukesh Ambani (Reliance Industries Limited, un gruppo che opera principalmente nella raffinazione e nella petrolchimica, 81 miliardi). L'unico svizzero nella classifica dei 100 più ricchi al mondo è Ernesto Bertarelli con 19 miliardi di dollari.

I tesoretti stellari confermano come la Silicon Valley e i tecnologici non solo hanno navigato la pandemia da coronavirus agilmente, ma ne sono usciti rafforzati. I lockdown che hanno costretto in casa miliardi di persone nel mondo li hanno infatti favoriti, spingendoli a Wall Street dove ormai sono i protagonisti incontrastati, una sorta di "beni rifugio" per sfuggire al rallentamento dell'economia travolta dal virus.

E Amazon è stata una delle aziende che più ha beneficiato dell'emergenza sanitaria: gli acquisti online sono infatti schizzati facendo volare i titoli a Wall Street. Dall'inizio dell'anno hanno guadagnato l'80%, consentendo a Bezos - che controlla l'11% di Amazon - di accumulare un ricchezza senza pari e proiettandolo nell'olimpo dei paperoni, in quel circolo ristrettissimo di chi vale oltre 200 miliardi di dollari. Un club talmente esclusivo di cui al momento è l'unico membro.

Un traguardo che il patron di Amazon ha raggiunto nonostante un divorzio da record, il più costoso della storia. All'ex moglie MacKenzie Scott, Bezos ha infatti dato il 25% della sua quota di Amazon: una partecipazione che ora vale 63 miliardi di dollari e con la quale Scott è divenuta da un giorno all'altro la seconda donna più ricca al mondo, dietro all'ereditiera Françoise Bettencourt Meyers, e la tredicesima in generale precedendo il patron di Zara Amancio Ortega e Jack Ma di Alibaba.

Bezos non è comunque l'unico ad aver approfittato della pandemia. I risultati sopra le attese del secondo trimestre di Facebook hanno spinto anche Zuckerberg. Ma è Musk l'altro miliardario che più ha tratto benefici dal coronavirus: sfidando il virus, la recessione e gli analisti, Tesla ha chiuso quattro trimestri consecutivi in utile e visto la sua capitalizzazione di mercato schizzare fino a superare anche Toyota e diventare regina del mondo. Un balzo che ha arricchito Musk, in corsa per un compenso record da 2,1 miliardi di dollari.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 1 anno fa su tio
oggi vale oltre 200 mia, domani crolla la borsa e avrà anche lui le pezze al c**o....Sperem che la düra....
ciapp 1 anno fa su tio
beato lui . un po sono anche miei
Tenero72 1 anno fa su tio
E a pensare che quando morirá, non gli basteranno per tornare in vita.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 12:44:09 | 91.208.130.86