Immobili
Veicoli

MONDOQuelle parole e frasi da non dire in un colloquio di lavoro

24.08.20 - 06:30
Piccoli consigli per evitare di compiere passi falsi davanti all'esaminatore
DEPOSITPHOTOS
Quelle parole e frasi da non dire in un colloquio di lavoro
Piccoli consigli per evitare di compiere passi falsi davanti all'esaminatore

SYDNEY - Ci sono alcune parole che non vanno assolutamente pronunciate durante un colloquio di lavoro. Lo pensano una serie di manager ed esperti del settore interpellati dal Daily Mail Australia.

Un termine da evitare è “workaholic”, ovvero malato di lavoro: è troppo vago e non dà comunque prova che si è in possesso delle capacità richieste per l'impiego. Meglio elencare una serie di qualità che già si possiedono o sulle quali si può migliorare.

Un'altra frase che significa meno di niente, spiegano gli esperti australiani, è “motivato dal cambiamento”. Le novità sono qualcosa d'inevitabile nella vita, ma in pochissimi sono davvero a proprio agio in un contesto in continua evoluzione. Se lo si è, è meglio dimostrarlo nel corso delle varie risposte, piuttosto che usare inutili frasi fatte.

Il consiglio finale è di non cercare d'impressionare chi compie il colloquio, specie se si tratta di un professionista che vede centinaia di persone all'anno. Meglio essere onesti e far capire senza fronzoli perché si pensa di essere la persona adatta per quel posto.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA