keystone-sda.ch / STF (Darko Bandic)
Charles Michel, presidente del Consiglio Ue.
SLOVENIA
01.09.2021 - 13:200

«Non ci serve un altro Afghanistan per capirlo»

Il presidente del Consiglio Ue Charles Michel: «L'Europa deve avere una capacità di azione globale più ampia»

BLED - «Dobbiamo riflettere, apertamente e in modo puntuale, su questa nuova fase in termini di sicurezza collettiva e capacità difensiva, in special modo alla luce della crisi afghana». Lo ha detto questa mattina il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, in apertura del Forum Strategico di Bled, in Slovenia.

«L'influenza dell'Europa sarà la nostra sfida più grande negli anni a venire», ha proseguito Michel, sottolineando come l'Afghanistan ne abbia offerto «una dura dimostrazione». «In quanto economia globale e potere democratico, l'Europa può accontentarsi di una situazione in cui non siamo in grado di assicurare, senza assistenza, l'evacuazione dei nostri cittadini e di coloro che sono minacciati perché ci hanno aiutato? A mio avviso, non ci serve un altro evento geopolitico di questo tipo per renderci conto che l'Unione europea deve sforzarsi verso una maggiore autonomia decisionale e una capacità di azione globale più ampia».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-18 23:04:23 | 91.208.130.87