keystone-sda.ch (MASSIMO PERCOSSI)
Giuseppe Conte al lavoro per salvare il suo governo: si attende la conferenza stampa di Matteo Renzi.
ITALIA
13.01.2021 - 17:000
Aggiornamento : 17:55

Non si fermano le trattative per salvare il governo, in attesa di Renzi

Alle 18 è prevista la conferenza stampa del leader di Italia Viva che potrebbe segnare la fine del Conte bis

ROMA - L'ora cruciale per il governo Conte bis potrebbe scoccare poco dopo le 18. Per quest'ora, infatti, è prevista la conferenza stampa convocata dal leader di Italia Viva Matteo Renzi, nel corso della quale potrebbe giungere l'annuncio del ritiro delle ministre Bonetti e Bellanova dall'esecutivo.

L'appello di Mattarella - Una possibilità che viene data quasi per certa, alla luce anche dell'astensione di entrambe nel voto sul Recovery Plan della scorsa notte. Una crisi di governo che giungerebbe nel pieno di una pandemia tutt'altro che debellata e che viene temuta da una buona parte delle istituzioni. Nelle scorse ore il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha parlato con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: dal Quirinale, secondo i media italiani sarebbe arrivato un invito a uscire al più presto dallo stato d'incertezza, alla luce specialmente dell'allarmante situazione creata in Italia dal coronavirus. 

Patto di legislatura - «Ho chiesto io il colloquio a Mattarella» precisa Conte. «Crisi di governo? Spero di no. Una crisi non sarebbe compresa dal Paese. Il governo può andare avanti solo col sostegno di tutte le forze di maggioranza». Il premier non spegne un piccolo barlume di speranza: «Il governo non può prendere un voto qua e uno là, serve una maggioranza solida; spero non si arrivi alle dimissioni delle ministre, lavoro su un patto di legislatura». Il segretario del Partito democratico Nicola Zingaretti ha garantito «massimo impegno» proprio su questo fronte.

L'altro protagonista della crisi, Renzi, sembra tirare diritto e inutili sarebbero stati i vari tentativi di mediazione. Se tutto andrà come previsto, questa sera Italia Viva passerà all'opposizione e il premier si troverebbe a dover creare una nuova maggioranza. Magari con un gruppo di cosiddetti "responsabili" che dovrebbero garantire i voti decisivi al Senato. Eppure nel fronte renziano si sarebbero aperte delle crepe: la senatrice Donatella Conzatti ha dichiarato al Corriere della Sera: «La giornata di ieri è molto diversa da quella di oggi. Ventiquattro ore fa Palazzo Chigi aveva bandito Italia Viva dal Conte-ter. Oggi le parole del premier sono di altro tenore».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-20 13:22:41 | 91.208.130.89