STATI UNITI
03.08.2016 - 15:540
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Dopo Facebook e Twitter, i video sbarcano anche su LinkedIn

Iniziano i primi effetti delle cura Microsoft

MOUNTAIN VIEW - Iniziano i primi effetti delle cura Microsoft. LinkedIn introduce anche i video nel flusso delle sue notizie cavalcando l'onda lunga dei filmati già intrapresa da Facebook e Twitter per aumentare il numero di utenti.

Sulla piattaforma che mette in contatto i professionisti di tutto il mondo arriveranno i video di 500 utenti scelti ("influencer") della durata di al massimo 30 secondi. Potrebbe essere un primo passo all'apertura dei video a tutti i 433 milioni di utenti di LinkedIn, piattaforma acquistata da Microsoft due mesi fa per 26,2 miliardi di dollari (25,5 miliardi di franchi). La più grande acquisizione mai fatta dall'azienda di Redmond.

Secondo il sito di tecnologia statunitense Cnet, i video avranno tematiche scelte dagli influencer ma potranno anche avere contenuti a richiesta. "Ai nostri utenti piace ascoltare le testimonianze di amministratori delegati e dirigenti che conoscono le strategie per avere successo. I video porteranno questo aspetto ad un livello superiore, più intimo", ha spiegato Jasper Sherman-Presser, senior product manager di LinkedIn.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 17:00:30 | 91.208.130.89