Immobili
Veicoli
Il coronavirus fa mille morti in un giorno, ma i russi"continuano a ballare"

RussiaIl coronavirus fa mille morti in un giorno, ma i russi"continuano a ballare"

18.10.21 - 20:30
Locali aperti e file fuori dalle discoteche. Come mai in Russia non c'è alcun lockdown?
Lettore tio.ch
Russia
18.10.21 - 20:30
Il coronavirus fa mille morti in un giorno, ma i russi"continuano a ballare"
Locali aperti e file fuori dalle discoteche. Come mai in Russia non c'è alcun lockdown?
Il motivo è da ricondurre alla poca fiducia nei confronti del Governo: gestori e proprietari non vogliono che le attività vengano chiuse perché temono di non ricevere aiuti

MOSCA - Da qualche settimana i casi di Covid in Russia esplodono e abbattono uno dopo l'altro ogni record giornaliero. Ieri i nuovi contagi erano 33'428, con 980 decessi. Eppure venerdì sera Mosca era affollata e le persone erano in fila fuori dalle discoteche.

Il Guardian ha intervistato la gerente di un negozio d'abbigliamento, che ha spiegato che a Mosca non ci sono lockdown e non ce ne saranno perché la popolazione si oppone, esattamente come a San Pietroburgo. Questo perché una chiusura «distruggerebbe il mio business». Infatti, sono in molti che dopo le chiusure di marzo, durate due mesi, si sono lamentati di aver perso le loro attività perché il governo non li ha sostenuti. Il Cremlino ha preferito dare il proprio supporto agli impiegati statali. La commerciante afferma infatti di «aver perso quasi tutto durante quei mesi».

Il professore di sociologia della scuola superiore di economia di Mosca Christian Fröhlich spiega che «i russi si sono sempre preoccupati più della situazione economica che di quella epidemiologica. Questo perché hanno delle aspettative davvero molto basse nei confronti del governo, in quanto pensano che in caso di lockdown non riceveranno alcun supporto. Perciò molte attività restano aperte, anche se le persone continuano a morire».

Un caso particolare che può fungere da esempio ha avuto luogo quest'estate, con l'introduzione di un codice QR per accedere agli spazi chiusi. A causa delle lamentele dei gerenti, che accusavano ingenti perdite, l'introduzione del codice è stata ben presto revocata.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO