Immobili
Veicoli

ITALIALa Sardegna continua a bruciare. «Una ferita profonda inflitta alla nostra storia»

26.07.21 - 12:15
Da 60 ore gli incendi distruggono l'isola. Arrivati i Canadair da Francia e Grecia
CRONACHE NUORESI via REUTERS
La Sardegna continua a bruciare. «Una ferita profonda inflitta alla nostra storia»
Da 60 ore gli incendi distruggono l'isola. Arrivati i Canadair da Francia e Grecia

ORISTANO - Da ormai 60 ore la Sardegna sta bruciando. Il bilancio è, ora dopo ora, più tremendo: oltre 20mila ettari di vegetazione arsi dal fuoco, bestiame morto, case distrutte e circa 1500 persone che hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni.

L'incendio che è divampato a Bonarcado è ancora attivo su più fronti. C'è massima attenzione anche per le condizioni meteo: un cambiamento della direzione dei venti potrebbe creare un ulteriore ostacolo al lavoro dei pompieri (e un nuovo pericolo per la popolazione). Grazie al loro lavoro alcune centinaia di persone hanno potuto rientrare a casa, dopo essere stati evacuati causa l'eccessiva vicinanza delle fiamme.

Quasi mezza Sardegna è in balia delle fiamme e le squadre d'intervento sono dislocate su una vasta area. Al momento, riferisce il quotidiano L'Unione sarda, sono 57 le unità operative a terra, alle quali vanno aggiunti gli elicotteri e i Canadair, compresi quelli giunti in Sardegna da Francia e Grecia grazie al Meccanismo europeo di protezione civile.

Il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas ha dichiarato che gli incendi sono «una ferita profonda, inflitta alla nostra storia, a un modello di vita, culturale ed economico spazzato via in modo così selvaggio».

Essendo l'emergenza ancora all'apice è impossibile quantificare una stima dei danni, «ma si tratta di un disastro senza precedenti» ha aggiunto Solinas.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO