NETFLIX
I figli di Vincenzo Muccioli hanno querelato Netflix per la docuserie "SanPa".
ITALIA
07.04.2021 - 23:300

I figli di Muccioli querelano Netflix per "SanPa"

Quella della docuserie sarebbe una «ricostruzione distorta» della storia di San Patrignano e del suo fondatore

ROMA - Andrea e Giacomo Muccioli, i figli del fondatore della comunità di San Patrignano Vincenzo, hanno querelato Netflix per la docuserie "SanPa. Luci e tenebre a San Patrignano". La querela è stata presentata ai Carabinieri negli scorsi giorni.

Secondo i Muccioli la serie - che presenta il lavoro fatto per il recupero dei tossicodipendenti, non risparmiando di mettere in luce i momenti più critici della sua lunga storia - avrebbe ricostruito in maniera distorta sia la comunità, che loro padre. Andrea ha preso parte in prima persona a "SanPa" con una lunga intervista, che è stata ampiamente usata nei cinque episodi.

In particolare i figli di Muccioli, tramite il legale Alessandro Catrani, contesterebbero le allusioni alla presunta morte per Aids del padre, che sarebbe riconducibile a una altrettanto presunta omosessualità.

La serie è stata un vero e proprio fenomeno mediatico negli scorsi mesi, ma fin da subito da San Patrignano hanno dichiarato che quello presentato è un «racconto tendenzioso e parziale, ricco di spettacolarizzazioni, drammatizzazioni e semplificazioni». "SanPa" aveva contribuito a riaccendere il dibattito sul trattamento della tossicodipendenza.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-14 12:41:16 | 91.208.130.89