keystone-sda.ch / STF (NYEIN CHAN NAING)
+3
BIRMANIA
27.02.2021 - 20:160

Manifestante uccisa da un colpo esploso dalla polizia birmana

Continua l'uso indiscriminato della forza da parte degli agenti per sedare i cortei di protesta in diverse città

YANGON - Una manifestante sarebbe stata colpita e uccisa dagli spari esplosi dagli agenti della polizia birmana, intervenuti per sedare una sfilata di protesta contro il colpo di stato militare.

Stando a quanto riportato dal Guardian, continua quando l'escalation di violenza della polizia che non esita a utilizzare gas lacrimogeno, proiettili di gomma e idranti.

Gli agenti hanno accolto in maniera furibonda i cortei, pacifici, che sfilavano nelle città di Yangon, Mandalay e Monywa. Sono diverse le immagini di violenza diffuse via social che mostrano agenti infierire su persone a terra e puntare minacciosamente le loro armi verso i passanti.

Non è chiaro quante persone siano state arrestate ma, a oggi, i fermati in tutto il paese sono almeno 700.

keystone-sda.ch / STF (LYNN BO BO)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-12 05:36:43 | 91.208.130.89