Immobili
Veicoli

STATI UNITI100mila schede errate per il voto postale inviate agli elettori di Brooklyn

30.09.20 - 07:18
Il disguido verrà corretto ma si alimentano le polemiche sulla sicurezza
keystone-sda.ch (Mark Hoffman)
100mila schede errate per il voto postale inviate agli elettori di Brooklyn
Il disguido verrà corretto ma si alimentano le polemiche sulla sicurezza

NEW YORK - Defaillance elettorale nel voto per posta a New York: a causa dell'errore di stampa di un contractor, quasi 100 mila elettori di Brooklyn hanno ricevuto le schede per il voto per corrispondenza con l'indirizzo e il nome sbagliato nella busta.

Il nome, con relative informazioni personali, era quello di un altro elettore. Un errore che alimenta le polemiche sulla sicurezza del voto per posta, ripetutamente messa in discussione da Donald Trump.

Michael Ryan, il direttore esecutivo della commissione elettorale della Grande Mela, ha ordinato alla società che ha stampato le buste di rispedire nuove schede con una spiegazione sull'accaduto e ha annunciato che saranno utilizzati i media tradizionali e i social per informare gli elettori sull'accaduto.

COMMENTI
 
fromrussiawith<3 1 anno fa su tio
se fosse solo questo il problema, grazie a project veritas ora si sta investigando, Ilhan Omar, la candidata Somala democratica che a quanto pare raccoglie i voti pagando la gente "project Veritas uncovers ballot harvesting fraud in Minnesota", il democratico Bloomberg che "dona" 19 millioni per pagare le cauzioni (?) di detenuti latino/afroamericani si dice per votare democratico, New York Times che critica i metodi di inganno della polizia per incastrare i pedofili, si dice (la destra) anche lì sia per accaparrarsi i voti dei pedofili, che ve ne sono pure tra i "leaders" di Antifa... ciò che stanno facendo i democratici e la sinistra Europea per togliere di mezzo Trump e "liberare il mercato", nascondendo tale scopo dietro la "giustizia sociale" è inconcepibile, di arrivare pure alla violenza e danneggiare le comunità più vulnerabili, strumentalizzare i media per raggiungere uno scopo economico... Trump è forse davvero il miglior presidente, per aver come nessun altro esposto l'ipocrisia, la malvagità umana che si nasconde dietro movimenti per la giustizia sociale, e questo avrà un impatto ancor più grande nel futuro.
cle72 1 anno fa su tio
Pagati da Trump per sostenere la sua idea!
seo56 1 anno fa su tio
Pagati dai sinistroidi vorrai dire. ...
MIM 1 anno fa su tio
esattamente il contrario
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO