Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
BRASILE
15 min
«Darò più poteri alla polizia»
Il presidente brasiliano Bolsonaro vuole ampliare il concetto di «esclusione di illecito» che ora si riduce a tre casi: «Rigorosa osservanza del dovere legale, autodifesa e stato di necessità»
ITALIA
32 min
Il maltempo peggiora, allerta "arancione" in Piemonte
Forti precipitazioni sono attese su tutta la regione fino a domenica mattina
REGNO UNITO
45 min
Tir della morte, in manette un altro irlandese del Nord
La polizia britannica ha arrestato un presunto basista coinvolto nella vicenda dei 39 migranti vietnamiti rinvenuti morti in un rimorchio-freezer
REGNO UNITO
1 ora
Londra si tiene strette le isole Chagos
La Gran Bretagna ha ignorato la scadenza fissata dalle Nazioni Unite per restituire l'arcipelago situato nell'Oceano Indiano alle Mauritius
UNIONE EUROPEA
1 ora
Juncker dimesso: «Lo aspettiamo in ufficio settimana prossima»
Il presidente della Commissione europea ha lasciato l'ospedale dove ha subito un intervento chirurgico per un aneurisma
REGNO UNITO
1 ora
Iniziato il rimpatrio degli «orfani dell'ISIS»
I figli dei foreign fighter di nazionalità britannica morti in Siria torneranno a casa: «Sono orfani innocenti che non hanno conosciuto altro se non la guerra»
STATI UNITI
1 ora
La storia della buonanotte te la racconta Google
Nasce la piattaforma web su cui il genitore lontano può registrare la voce mentre legge un racconto che il bimbo potrà poi ascoltare
AUSTRIA
2 ore
Ruba 50mila euro di cioccolata
Il tir con il carico da 20 tonnellate è scomparso nel nulla
HONG KONG
3 ore
Ancora 7 giorni senza maschere
Malgrado sia incostituzionale, il divieto è stato reintrodotto
ITALIA
3 ore
Con i kalashnikov contro i carabinieri
Probabilmente i malviventi volevano rapinare il portavalori di una azienda della zona che trasporta oro e valori
INDIA
4 ore
Sospettati del furto di due mucche, vengono linciati
Tredici persone sono state arrestate per aver ucciso due uomini con bastoni e pietre nel West Bengala
UNIONE EUROPEA
4 ore
Il Parlamento europeo voterà per dichiarare l'emergenza climatica
La Conferenza dei presidenti dell'Eurocamera ha inserito il testo nell'agenda della plenaria: il voto è previsto per il 28 novembre
TURCHIA
5 ore
«Pkk curdo indebolito, restano 500 ribelli»
Ne è convinto il ministro dell'Interno di Ankara Suleyman Soylu. I ribelli avrebbero perso gran parte della loro leadership in Turchia
ITALIA
5 ore
«Sono pronta a guidare la commissione anti-odio»
Liliana Segre si dice stanca ma non vuole arrendersi nonostante gli insulti, la scorta e una vita completamente diversa
ITALIA
6 ore
Incendio in un sottotetto, due morti a Milano
Il rogo è divampato nella notte in zona Navigli. I pompieri hanno spento le fiamme e hanno trovato i corpi senza vita di un uomo di 29 e una donna di 27 anni. Una terza persona si è salvata
STATI UNITI
7 ore
Impeachment, procedura lampo in Senato?
I funzionari della Casa Bianca e i senatori repubblicani, ormai rassegnati ad un voto favorevole alla Camera, stanno elaborando una strategia per evitare la destituzione di Donald Trump
AUSTRALIA
7 ore
Più di un milione di dollari per i koala vittime degli incendi
I soldi verranno utilizzati per l'acquisto e l'installazione di punti di abbeveraggio nelle regioni devastate dal fuoco e per in seguito ricostruire degli habitat sicuri per i marsupiali
STATI UNITI
7 ore
«Tecnologia e social stanno frantumando la società»
Secondo l'ex presidente Barack Obama essi rischiano di amplificare le diseguaglianze e sopraffare i valori comuni: «La gente non sa più cosa è vero e cosa no, e in cosa credere»
STATI UNITI
7 ore
Trump evita un nuovo shutdown
Il presidente ha firmato una legge tampone per continuare a erogare fondi governo federale e per bloccare il provvedimento approvato in maniera bipartisan sia alla Camera che al Senato
STATI UNITI
9 ore
Evaso due volte, viene ritrovato a 2mila km di distanza nascosto nei boschi
Il 27enne Drake Kately era scappato di prigione per la seconda volta a inizio settembre. Viveva in una capanna di fortuna
BOLIVIA
13.01.2019 - 08:310
Aggiornamento : 15:20

Catturato Cesare Battisti

L'arresto è avvenuto in Bolivia. L'ex terrorista italiano non ha opposto resistenza e non avrebbe detto una parola

SANTA CRUZ - L'ex terrorista italiano Cesare Battisti è stato catturato in Bolivia. E il deputato federale e figlio del presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha voluto subito mandare un messaggio al ministro dell'interno della vicina Repubblica: «Matteo Salvini, il 'piccolo regalo' sta arrivando», ha scritto Eduardo Bolsonaro su Twitter.

La notizia della cattura è stata data nella notte dal Corriere della Sera e confermata poco dopo dai media brasiliani e dall'ambasciatore italiano in Brasile, Antonio Bernardini, che ha celebrato la cattura dell'ex terrorista latitante da dicembre affermando: «È stato preso! La democrazia è più forte del terrorismo».

«Battisti arrestato stanotte in Bolivia. Finalmente le vittime del terrorismo avranno giustizia», ha scritto dal canto suo su Twitter l'ex premier del Partito democratico (Pd) Paolo Gentiloni.

Battisti è stato arrestato alle 17.00 di ieri (le 22.00 in Svizzera) da una squadra speciale dell'Organizzazione internazionale della polizia criminale (Interpol) formata anche da investigatori italiani e brasiliani mentre camminava in una strada di Santa Cruz de La Sierra, popolosa città nell'entroterra boliviano. L'ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac), riferisce il Corriere della Sera, non avrebbe opposto resistenza. Indossava pantaloni e maglietta di colore blu, un paio di occhiali da sole e barba finta. Caricato in macchina e accompagnato in una caserma della polizia, Battisti non avrebbe proferito parola.

Sempre secondo quanto scrive il quotidiano sul suo sito web, la squadra speciale dell'Interpol aveva indirizzato le ricerche intorno a Santa Cruz poco prima di Natale. Ieri infine è stata circoscritta la zona nella quale Battisti si era nascosto, sono stati quindi compiuti appostamenti in almeno tre-quattro aree differenti, finché l'ex terrorista è stato accerchiato e bloccato con il supporto della polizia boliviana.

Battisti aveva fatto perdere le tracce di sé dopo la decisione del magistrato del Supremo Tribunale federale (Stf) brasiliano Luis Fux che il 13 dicembre ne aveva ordinato l'arresto per "pericolo di fuga" in vista di una possibile estradizione in Italia, concessa nei giorni seguenti dal presidente uscente Michel Temer prima dell'insediamento di Jair Bolsonaro il primo gennaio 2019. Era stato proprio Bolsonaro ad imprimere un deciso cambio di passo alla vicenda, esprimendosi prima ancora di essere eletto a favore della riconsegna all'Italia di Battisti e rovesciando così la decisione dell'allora presidente Lula da Silva di concedere asilo politico all'ex terrorista condannato all'ergastolo in Italia per quattro omicidi.

«È fatta. Credo sia la volta buona»: così commenta l'arresto Alberto Torregiani, figlio del gioielliere ucciso nel 1979 dai Pac in una sparatoria in cui lui stesso rimase ferito e perse l'uso delle gambe.

«Forse davvero è una buona giornata». ha detto parlando con l'agenzia di stampa italiana Ansa. «Non oso pensare che ora possa trovare un escamotage. Sarebbe da scriverci un libro».

«È finita la lunghissima fuga di Cesare Battisti. Il mio pensiero va ai familiari delle sue vittime: Antonio Santoro, Pierluigi Torregiani, Lino Sabbadin, Andrea Campagna. A loro posso dire che, finalmente, giustizia è fatta!». Lo scrive in un lungo post su Facebook il ministro della giustizia italiano Alfonso Bonafede affermando che «ora Cesare Battisti sarà riconsegnato all'Italia».

«La tensione delle ultime ore e il dovuto riserbo - aggiunge - possono lasciare spazio alla soddisfazione per aver raggiunto un risultato atteso 25 anni».

Cesare Battisti è un «delinquente che non merita una comoda vita in spiaggia ma di finire i suoi giorni in galera». È quanto afferma il vicepremier e ministro dell'interno italiano Matteo Salvini (Lega) postando sui social una foto di Battisti sovrastata dalla scritta «la pacchia è finita».

 

Aggiornamento 9.50 - Investigatori italiani già in volo per la Bolivia - Un aereo del governo italiano con a bordo anche uomini dell'Aise - l'Agenzia italiana d'intelligence che si occupa dell'estero e il cui contributo è stato fondamentale per arrivare all'arresto di Battisti - e investigatori della Polizia è già decollato per la Bolivia. L'arrivo è previsto per il pomeriggio di oggi (ora svizzera) ma questo, sottolineano fonti governative, non significa che l'aereo ripartirà subito. Vanno  ancora espletate alcune procedure e non è ancora stato chiarito se, prima di esser estradato in Italia, Battisti passerà o meno dal Brasile.

Aggiornamento 10.50 - Moavero, al lavoro per un'estradizione rapida - «Si tratta di un atto di giustizia nei confronti degli odiosi crimini del terrorismo, doveroso verso chi fu ucciso o ferito e verso i loro famigliari». Ora il lavoro continua affinché l'estradizione in Italia possa avvenire nei tempi più rapidi. Così il ministro degli esteri italiano Enzo Moavero ha commentato l'arresto in Bolivia dell'ex terrorista dei Proletari armati per il comunismo (Pac) Cesare Battisti.

Moavero ha quindi ringraziato «tutti coloro che hanno operato a tale fine».

Il risultato, ha spiegato il ministro, è dipeso da un'azione corale e determinata delle autorità della Bolivia e del Brasile, insieme con le competenti autorità italiane, incluse le nostre rappresentanze diplomatiche.

Il ministro, si legge in una nota, ha confermato che il lavoro continua affinché l'estradizione in Italia possa avvenire nei tempi più rapidi e ha aggiunto che «in questo momento, il pensiero commosso va a tutte le vittime del terrorismo, anche del terrorismo internazionale di oggi che colpisce ancora tanti innocenti».

Massimo 30 anni - «In Brasile non c'è l'ergastolo, è vietato dalla Costituzione: per questo l'Italia si è impegnata per garantire che non sarà applicato a Battisti. Questo è frutto dell'accordo, della cosiddetta "condizione accettata", concluso il 5 e 6 ottobre del 2017. Per cui a Battisti, una volta estradato, sarà applicata la pena massima di 30 anni». È quanto spiega l'ex direttore degli affari di giustizia del ministero, Raffaele Piccirillo, che seguì direttamente il caso quando ministro era Andrea Orlando.

Parla Mattarella - Il presidente della Repubblica (italiana), Sergio Mattarella, ha espresso la sua soddisfazione per l'arresto in Bolivia del latitante Cesare Battisti. Mattarella si augura che Battisti venga prontamente consegnato alla giustizia italiana, «affinché sconti la pena per i gravi crimini di cui si è macchiato in Italia e che lo stesso avvenga per tutti i latitanti fuggiti all'estero».

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 15:01:04 | 91.208.130.86