Cerca e trova immobili

STATI UNITIAmericani temono apocalisse e una virata dittatoriale con Trump

07.12.23 - 20:08
Lo dice un rapporto di Usa Today
Foto Keystone
Fonte ATS
Americani temono apocalisse e una virata dittatoriale con Trump
Lo dice un rapporto di Usa Today

WASHINGTON - Con l'avvicinarsi delle elezioni presidenziali del 2024 cresce il numero di persone negli Usa (di entrambi i partiti politici) che si stanno preparando alla possibilità di un disastroso collasso della società dopo il voto.

La paura dell'apocalisse sta spingendo gli americani a prepararsi a un disastro, e anche se i cosiddetti 'prepper' esistono negli Stati Uniti da decenni, un nuovo rapporto di Usa Today rivela come coloro che si preparano a sopravvivere a un collasso della società non sono più solo libertari e antigovernativi, ma anche molti cittadini non ideologizzati e giovani liberal. Questi ultimi temono una rielezione di Donald Trump e una virata dittatoriale del Paese, mentre altri sono convinti che con il tycoon alla Casa Bianca il paese potrebbe fallire nella riposta umanitaria ad un disastro prevedibile.

Negli ultimi 12 mesi secondo Finder.com, che raccoglie dati simili almeno dal 2017, il 39% dei millennial e il 40% della generazione Z hanno riferito di aver speso soldi per essere preparati all'eventuale disastro. Nel complesso, quasi il 30% degli americani intervistati ha riferito di aver intrapreso azioni per affrontare le emergenze lo scorso anno, in aumento rispetto a circa il 25% del 2017.

COMMENTI
 

s1 2 mesi fa su tio
Gli usa sono già collassati, sono una nazione guidata da un sistema politico corrotto di zombi al servizio della finanza e delle mega corporation (militari, bancarie, finanziarie, farmaceutiche, ecc) che sta trascinando tutto il mondo verso il baratro per sostenere in sistema economico che non può più stare in piedi... Wef, guerre, clima, emergenze pandemiche sono cure palliative per un malato tetminale

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a s1
Secondo te per migliorare sarebbe saggio che prendessero punto da un paese a caso … fammi pensare, la Russia!!

s1 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Sei accecato dal odio per la Russia e putin. Deve cambiare il sistema finanziario e il denaro a debito prestato dalle banche agli stati. Politici e stati ostaggi di finanza e banche. Anche La Russia fa parte del sistema. Vedremo dove arriva putin.

Aaahhh 2 mesi fa su tio
Ella peppa che titolo e che toni. Che qualcuno se la stia facendo addosso?

Don Quijote 2 mesi fa su tio
È proprio vero che il problema dei media è trovare quotidianamente un numero sufficiente di notizie per sostenere il business. Siccome la realtà degli eventi non fornisce materiale sufficiente per riempire tutti i giorni lo stesso numero di pagine o minuti di una trasmissione televisiva, per forza di cose bisogna fabbricarlo. Tutto sommato è divertente ma dovrebbero impegnarsi di più invece che riciclare sempre le stesse baggianate.

Marco2023 2 mesi fa su tio
strano articolo...che fonte sarebbe " Usa today"? Titolo e foto discutibili...

tschädere 2 mesi fa su tio
Risposta a Marco2023
usa today e il quotidiano cartaceo piu grande degli usa.

mastermi 2 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
L’organizzazione ha di recente diffuso i dati relativi ai sei mesi di quest’anno compresi tra marzo e settembre. Il giornale con la maggiore diffusione è il Wall Street Journal con quasi 2,1 milioni di lettori al giorno, seguito da USA Today con 1,8 milioni. Al terzo posto c’è il New York Times (1,2 milioni), seguito dal New York Daily News (600mila) e dal Los Angeles Times in quinta posizione (601mila). Il Washington Post è ottavo con una diffusione di 500mila copie.

Peter Parker 2 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
USA Today e’ valutato come di sinistra, pro liberal, pro democratici (Allsides e Pew Research Center).

Lo stolto errante 2 mesi fa su tio
La pochezza politica Mericana è un problema da 40 anni e si accorgono ora? Badassero a chi tira i fili, piuttosto dello show di marionette, potrebbero avere ancora credibilità.

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a Lo stolto errante
Attenzione gli 8 anni di Obama sono ritenuti diversi e lui valutato come uno dei migliori presidenti americani della storia, non lo dico io.

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Keope non mi cada in questa propaganda da favelas perché la reputo intelligente, dico davvero! Sarebbe interessante sapere chi ha stilato il sondaggio che lei dice.. chissà perché ho un sospetto.. comunque Obama il miglior presidente oltre che inaudito è oggettivamente inaccettabile !

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Uno tra.. non il migliore.. ma visto che c’è chi asserisce che da 40 nessuno dei presidenti vale o valeva qualcosa..

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
La mia fonte è quanto pubblicato in Wikipedia Entro l'ambito degli studi di scienza politica la classifica storica dei presidenti degli Stati Uniti d'America è il risultato di tutta una serie di sondaggi condotti al fine di stabilire il grado di successo ottenuto da chi ha prestato servizio nella funzione di presidente degli Stati Uniti d'America. I sistemi di classificazione sono generalmente basati su sondaggi rivolti agli storici accademici e agli studiosi di politologia o sulla fama postuma concessa dall'opinione pubblica. Le classifiche si concentrano sui risultati presidenziali, sulle qualità di comando e sui fallimenti e sugli eventuali errori compiuti nel corso del mandato

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
I risultati hanno mostrato che Franklin Delano Roosevelt, Theodore Roosevelt, Lyndon B. Johnson, Thomas Woodrow Wilson, Harry Truman, John Fitzgerald Kennedy, Dwight Eisenhower, Bill Clinton, Ronald Reagan e Barack Obama sono stati i migliori.

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Chiaro io mi rimetto ai politologi che hanno analizzato le varie performances, essendo io un semplice cittadino del mondo.

Spartan555 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Wikipedia come fonte seria! 🤣😂🤣😂 Chiunque può modificare Wikipedia. Pure io ho corretto un articolo errato su di essa (relativo ad armi).

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a Spartan555
Per quanto riguarda questo argomento ho trovato una prima dritta di dove e cosa cercare non ho una biblioteca in casa. Ma ci sono persone che si informano da fonti ancora più dubbie ad esempio Quora ecc .. ecc ecc

Raptus 2 mesi fa su tio
Mi chiedo perché nella maggior parte dei casi i pochi eletti alle presidenziali siano i più "squilibrati"

Spartan555 2 mesi fa su tio
Ma per piacere.

Disà 2 mesi fa su tio
fanno bene a preoccuparsi in generale trump o non trump

GruetliWSAAWF 2 mesi fa su tio
“Sondaggi” questi? Fonti discutibili e dati da gettare nella pattumiera.

DavideBernasconi 2 mesi fa su tio
Voto all'articolo: 2 (perchè 1 punto lo regala il Cantone.)

Princi 2 mesi fa su tio
forza trump

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Hahaha, da piegarsi in due questo articolo, incommentabile! ;)
NOTIZIE PIÙ LETTE